Loading


sei in: home / chi siamo
condividi   facebook 
 
 
 
Attività in corso: luglio-dicembre 2013

A luglio le agenzie ONU rendono noti nuovi e incoraggianti dati sulla lotta all'HIV-AIDS in età pediatrica, che saranno confermati anche a fine anno. A fine mese, l'UNICEF lancia #ENDViolence, campagna globale contro la violenza sui minori (testimonial Liam Neeson).

Prosegue senza sosta il nostro impegno umanitario in Siria, dove ad agosto si supera la tragica soglia di 1 milione di bambini profughi. Il 12 settembre il Ministro degli Esteri Emma Bonino ospita un incontro organizzato dall'UNICEF sulla sempre più drammatica situazione siriana, dove si moltiplicano le atrocità e il personale umanitario corre altissimi rischi

A confortare sono spesso indagini e rapporti che certificano il successo degli interventi nel lungo periodo, come il calo della mortalità infantile nel mondo oppure i progressi nella scolarizzazione delle bambine

In Italia, come sempre, si alternano luci (ad esempio l'equiparazione legale dei figli naturali) e ombre, come la tragedia dell'immigrazione a Lampedusa.

Sul fronte delle campagne, la stagione di fine anno si apre come sempre a inizio ottobre con l'evento in piazza dell'Orchidea UNICEF seguita dalla mobilitazione per la Giornata sui diritti dell'infanzia del 20 novembre (con eventi sull'intero territorio nazionale e una rafforzata partnership con l'ANCI) e dalla tradizionale campagna della Pigotta.

Novembre è segnato dal catastrofico tifone Haiyan nelle Filippine, che dà il via a una commovente gara di solidarietà anche in Italia, rendendo possibile un vasto ed efficace intervento umanitario dell'UNICEF.

Il clou della stagione è la campagna di Natale per la lotta alla malnutrizione, che vede uno straordinario collegamento dalla Stazione Spaziale Internazionale dell'astronauta ESA Luca Parmitano, per l'occasione testimonial del "Cenone UNICEF".

Purtroppo Natale non ferma la guerra, che riprende a infuriare nella Repubblica Centrafricana e nel Sud Sudan: il 2014 sarà ancora, come quello che si conclude, un anno di impegno nelle emergenze umanitarie.

Dal 1° gennaio al 31 dicembre 2013 l'UNICEF Italia ha trasferito ai programmi sul campo 31.192.548,33 euro.

Vedi le principali attività del periodo aprile-giugno 2013 >>

 
 
 
Comunicare l’UNICEF