[/sostienici/aziende/documenti/dettaglio.htm]

le aziende per UNICEF

H&M per l'UNICEF

H&M

Dal 2004, H&M collabora con l’UNICEF nei programmi di protezione e sostegno dei diritti dell’infanzia, sostenendo l’istruzione di migliaia di bambine e la sensibilizzazione dei giovani per la prevenzione all’HIV/AIDS in Cambogia.

L’azienda ha anche aiutato a proteggere i bambini dagli abusi e dallo sfruttamento minorile, contribuendo al lavoro dell’UNICEF nel settore dell’industria del cotone in Uzbekistan nel 2008.

Oggi H&M supporta l’UNICEF in un programma quinquennale nei distretti di Salem e Dharmarpuri in Tamil Nadu, India, dove una significativa percentuale dei lavoratori di cotone è composta da bambini che lavorano per molte ore in condizioni rischiose e sono quindi esclusi dal diritto a ricevere un’istruzione.

Dopo i primi 5 anni di successi, nel 2009 H&M ha annunciato la campagna a favore dell’UNICEF nota come “All for Children”.

Obiettivo di questa attività è promuovere il sostegno dei bambini in contesti familiari di disagio e di quelli che lavorano nei campi di cotone e in altre situazioni di sfruttamento. Questo programma ha l’obiettivo di aiutare 1.7 milioni di bambini. 

Nel 2012 il programma “All for Children” è stato esteso al Bangladesh. H&M ha rinnovato il suo impegno anche qui, sostenendo l’UNICEF in un programma  che promuove un migliore accesso all’istruzione per i bambini. Il programma interesserà 40.000 bambini tra i 3 e i 14 anni. 

Dal 10 Ottobre 2013 la collezione di costumi di Halloween per bambini, chiamata “All For Children”, è in vendita on-line e in 250 negozi H&M in tutto il mondo, compresa l’Italia.

H&M dal 2011 destina il 25 per cento di tutte le vendite della collezione per bambini dedicata all’UNICEF “All For Children” al finanziamento dei programmi in India e Bangladesh.