[/sostienici/aziende/documenti/dettaglio.htm]

le aziende per UNICEF

Le aziende che Vogliono Zero

Vogliamo Zero è la campagna dell'UNICEF di lotta alla mortalità infantile. www.unicef.it/vogliamozero
Vogliamo Zero è la campagna dell'UNICEF di lotta alla mortalità infantile. www.unicef.it/vogliamozero

Alcune tra le principali aziende hanno scelto di sostenere la campagna dell'UNICEF "Vogliamo Zero".

 

Euronics supporterà la campagna Vogliamo Zero attraverso una donazione aziendale e varie attività di raccolta fondi  in tutti i 300 punti vendita. Dal primo ottobre al 31 dicembre 2011 in tutti i punti vendita Euronics sarà possibile donare all’Unicef € 2 alle casse al momento dell’acquisto. Sarà inoltre possibile acquistare le Card di Vogliamo zero dal valore di € 5. Euronics promuove la campagna Vogliamo Zero anche con un'iniziativa su Facebook
 

Procter & Gamble sostiene la campagna Vogliamo Zero attraverso l'iniziativa "Insieme contro il Tetano Neonatale". Dal 1 ottobre al 31 dicembre 2011 per ogni confezione di prodotto partecipante all’iniziativa venduta, P&G donerà all’UNICEF l’importo necessario per l’acquisto di una dose di vaccino antitetano. L'iniziativa può essere sostenuta anche on line, sul sito www.missionebonta.it 

 

IKEA ha scelto di sostenere la Campagna Vogliamo Zero contribuendo alla lotta alla malaria in nove paesi africani. Dal 1 settembre 2011 al 31 agosto 2012 per ogni zanzariera Bryne acquistata, IKEA donerà all’UNICEF 2 euro in favore della lotta alla malaria.

    

Tra dicembre 2011 e gennaio 2012 Poltrona Frau sostiene la campagna dell’UNICEF “Vogliamo Zero”, creando una versione speciale di “Archibald”, la poltrona di successo disegnata da Jean-Marie Massaud.  La "Archibald 2011 Special Edition”, è proposta in tre edizioni speciali ed esclusive e una percentuale sulle vendite sarà destinata all'UNICEF.


Banca Sella ha deciso di sostenere la campagna Vogliamo Zero, mettendo a disposizione la nuova applicazione "UpMobile", attraverso la quale sarà possibile fare una donazione all'UNICEF fotografando i codici QR presenti in tutte le filiali Banca Sella.  

 

A partire da novembre, i clienti di tutte le banche del Gruppo Monte de Paschi di Siena potranno effettuare una donazione di 5 Euro richiedendo presso gli sportelli bancari la card UNICEF “Vogliamo Zero”. Monte dei Paschi di Siena sosterrà l’UNICEF anche contribuendo ad informare sia i clienti sia i dipendenti sul tema della mortalità infantile e di come sia possibile sconfiggerla.

Banca Sistema ha scelto di sostenere la campagna "Vogliamo Zero", affiancando l'UNICEF per vincere una sfida ambiziosa: azzerare la mortalità infantile nel mondo.
In particolare, nel 2013 banca Sistema sosterrà le campagne di vaccinazione dell’UNICEF e gli interventi di contrasto alla malnutrizione.
 
     
     
 
Difarma supporterà la campagna Vogliamo Zero dell’unicef attraverso un’ attività di raccolta fondi  e di promozione della campagna in circa 500 farmacie.Per circa 4 mesi Dal primo novembre nelle farmacie servite da DIFARMA  sarà possibile acquistare le donation card di Vogliamo zero dal valore di € 5.

 
 
      
   Dal 16 giugno al 19 luglio, Neinver ha supportanto la campagna Vogliamo Zero con       un’attività di raccolta fondi nei suoi due outlet, di Vicolungo e Castelguelfo coinvolgendo 160 negozi. In questo periodo i clienti dei negozi hanno aiutato l'UNICEF donando 1 EURO alla cassa al momento dell’acquisto.



 
  Per informazioni sulle partnership aziendali con UNICEF contattare:


Simonetta Schillaci

s.schillaci@unicef.it

02.465 477 209


 

 

   Michele Grisanti

   m.grisanti@unicef.it

   06.478.092.17