[/paesi/emergenze/documenti/dettaglio.htm]
AREA

emergenze

Yemen: dall’inizio degli scontri 94 bambini rimasti uccisi e 240 feriti

Dichiarazione del Direttore generale dell'UNICEF Anthony Lake sul peggioramento della situazione nello Yemen.

«Per l’'UNICEF è deplorevole che i bambini siano vittime del fuoco incrociato nello Yemen; l’UNICEF esorta tutte le parti in conflitto a fare il possibile per risparmiare i civili, soprattutto le donne e i bambini. Quest’anno nel paese, dall’inizio dei disordini, almeno 94 bambini sono stati uccisi e 240 sono stati feriti da arma da fuoco o da granate.

Secondo notizie confermate dai nostri partner questa settimana almeno due bambini sono stati uccisi , a causa di granate:  si tratta di una bambina di sette anni colpita nella capitale, a Sana'a, lo scorso 2 ottobre e di un ragazzo di 13 anni rimasto ucciso lo scorso 4 ottobre. L'UNICEF condanna tutte le violenze contro i bambini, ovunque accadano.
 
In questo periodo dell'anno, i bambini dello Yemen dovrebbe essere impegnati a tornare a scuola. Invece, si trovano ad affrontare uomini armati invece di insegnanti, proiettili al posto dei libri. Il paese sta sprofondando in una crisi umanitaria.
 
La crisi nello Yemen ha il maggiore impatto sulle categorie più vulnerabili, in particolare sui bambini, molti dei quali hanno bisogno di assistenza immediata e richiedono - per il recupero-  un aiuto nel lungo termine.
 
Nel paese i tassi di malnutrizione erano allarmanti prima ancora prima dello scoppio delle violenze; la situazione si è aggravata con l’aumento dei prezzi dei generi alimentari e il collasso dei servizi sanitari di base.
 
Dei 3,6 milioni di bambini sotto i cinque anni in Yemen: almeno il 43% è sottopeso e il 58% ha ritardi nella crescita. 
 
La combinazione mortale tra povertà diffusa e malnutrizione, soprattutto tra i bambini, sta investendo il paese. In alcune parti del paese, i tassi di malnutrizione infantile sono già ben al di sopra dei livelli di emergenza e sono paragonabili a quelli dei paesi più colpiti al mondo, che ricevono maggiore attenzione dai media internazionali.
 
Il popolo dello Yemen ha bisogno della nostra attenzione e del nostro aiuto ora. Non c'è un minuto da perdere. In questa profonda crisi umanitaria, l'UNICEF chiede la protezione urgente di donne e bambini e il ritorno alla vita normale, in modo che i bambini possano almeno frequentare la scuola in pace».


   Tags:  unicef yemen