[/chisiamo/documenti/dettaglio.htm]

chi siamo

Programmi di sviluppo

Buona parte delle risorse raccolte dall'UNICEF Italia vengono destinate ai programmi di sviluppo umano a medio e lungo termine nei 156 Paesi e territori in cui l’UNICEF opera. Si tratta delle cosiddette “risorse regolari”, ossia le donazioni libere da vincoli di destinazione, che per questa ragione l’UNICEF può utilizzare con la massima flessibilità, quando e dove risultino più necessarie.

Tali fondi hanno un ruolo cruciale per l’UNICEF, poiché permettono di operare continuativamente ovunque, controbilanciando i possibili squilibri nell’equa ripartizione delle risorse - che potrebbero verificarsi quando alcuni Paesi e programmi ricevessero un minor apporto di risorse finalizzate dai donatori - o di rispondere a situazioni improvvise che richiedano risorse immediate, ma anche per sostenere i costi organizzativi della sua azione e dunque la presenza e radicamento dell’UNICEF nel mondo.

Nel 2014 il Comitato italiano ha trasferito un totale di 15.766.123 euro come “risorse regolari” a programmi di sviluppo a medio e lungo termine: il Comitato italiano è risultato al 9° posto tra i 36 Comitati Nazionali per l'UNICEF di tutto il mondo per volume di “risorse regolari” trasferite all’UNICEF Internazionale.