Loading


sei in: home / PROGETTI / emergenze
condividi   facebook 
area

emergenze

 

I principi William e Kate in visita all'UNICEF: più attenzione sul Corno d'Africa

26 ottobre 2011
Il prossimo 2 novembre il principe William e sua moglie Kate Middleton - il Duca e la Duchessa di Cambridge – visiteranno la Supply Division di Copenaghen, il centro logistico internazionale degli aiuti dell'UNICEF, per ricordare all’opinione pubblica la drammatica situazione umanitaria nel Corno d’Africa, dove più di 320.000 i bambini soffrono di malnutrizione e rischiano di morire se non riceveranno aiuti in tempi rapidi.
 
Il Centro degli aiuti dell’UNICEF dispone di un magazzino grande quanto tre campi da calcio. Qui vengono stoccati e poi distribuiti aiuti di emergenza salvavita per i bambini di tutto il mondo, tra cui cibo, acqua, alimenti terapeutici per i bambini più denutriti, vaccini e kit sanitari. 
 
Nella visita, il Duca e la Duchessa di Cambridge saranno accompagnati dal Principe ereditario e dalla Principessa di Danimarca. Le Loro Altezze Reali cercheranno insieme di richiamare l’attenzione sulla crisi nell’Africa orientale e lanceranno un appello all’opinione pubblica per sostenere l’UNICEF e aiutare milioni di bambini a rischio.
 
Elhadj As Sy , Direttore regionale per l’Africa orientale e meridionale e Coordinatore per l’emergenza, ha ricordato: «In questo momento l’UNICEF, insieme a molti altri partner, sta lavorando instancabilmente per  salvare la vita di molti bambini in Africa orientale. Ogni giorno ai bambini viene distribuito cibo e acqua grazie alla grande generosità della comunità internazionale.
Ma c’è ancora molto da fare. Mentre parliamo, più di 320.000 bambini sono in grave pericolo e necessitano di aiuti, come quelli spediti via nave o via aerea dal nostro Centro di aiuti.
 
Abbiamo disperatamente bisogno del sosegno di ogni singola persona per continuare il nostro lavoro».



versione per la stampa Stampa: per il documento in versione stampabile  clicca qui


[/paesi/emergenze/progetti/emergenze/corno_africa/documenti/dettaglio.htm][
    
]