[/programmi/programma/malariaday/documenti/dettaglio.htm]

Malaria

Congo, il 2012 è l'anno record per le zanzariere anti-malaria

Réponse (7 mesi) con sua madre Nyanxima riceve una zanzariera nel campo per sfollati di Kibati, provincia di Nord Kivu (Rep. Democratica del Congo) - ©UNICEF/NYHQ2008-1232/Holt
Réponse (7 mesi) con sua madre Nyanxima riceve una zanzariera nel campo per sfollati di Kibati, provincia di Nord Kivu (Rep. Democratica del Congo) - ©UNICEF/NYHQ2008-1232/Holt
Sapevi che la malaria è la prima causa di malattia nella Repubblica Democratica del Congo

Su una popolazione totale di 72 milioni di abitanti, quasi tutti sono a rischio di contrarre la malattia. La malaria è responsabile di quasi 200.000 morti ogni anno: per capire la dimensione del fenomeno, è come se ogni giorno, per l'intero arco dell'anno, precipitasse un aereo jumbo carico di passeggeri.

Le zanzariere trattate con insetticida, in particolare quelle a lunga durata (che mantengono efficacia per almeno 3 anni) sono la migliore protezione oggi disponibile contro la malaria.

Fornire una soluzione salva-vita così semplice ed economica dovrebbe essere cosa facile. Tuttavia, a causa delle complessità del territorio, alcune zone rimangono ad alto rischio di malaria, e la distribuzione delle zanzariere è una delle principale sfide che l’UNICEF e altre organizzazione umanitarie devono affrontare per fermare questa malattia mortale.

Per proteggere tutti i 72 milioni di abitanti del Congo sono necessarie circa 40 milioni di zanzariere trattate con insetticida. L’UNICEF è in prima linea per portarle a domicilio dove sono più necessarie, distribuendole durante i programmi di vaccinazione. 
 

Un'impresa titanica

Nel 2009, l’UNICEF ha contribuito a organizzare una immensa campagna (costata circa 32 milioni di dollari) nel corso della quale sono state distribuite 5,5 milioni di zanzariere a beneficio di 11 milioni di abitanti delle province di Maniema e Orientale. 

Le zanzariere sono state trasportate con qualsiasi mezzo di trasporto: imbarcazioni, biciclette, canoe, camion e...a piedi. Volontari di ogni età hanno prodotto ogni possibile sforzo per garantire che anche le comunità rurali più remote fossero raggiunte. 

Quest’anno prevediamo una nuova, ambiziosa campagna, con  l’obiettivo di distribuire ben 13,7 milioni di zanzariere in quattro province del paese. Oltre 5 milioni di zanzariere saranno distribuite nella sola provincia del Katanga.

Le condizioni della viabilità del Katanga sono tali che, in alcune zone, è impossibile utilizzare gli automezzi. Quello del Katanga è un territorio immenso, e per raggiungere tutti i 68 distretti sanitari, si stima che occorrerà percorrere 202.000 chilometri, spesso con mezzi di fortuna o a piedi. 

Nel 2008, l'allora Segretario generale dell'ONU Kofi Annan chiese una copertura universale con interventi anti-malarici. Per raggiungere questo obiettivo è stato un rinnovato l’impegno e l’attenzione sulla Repubblica Democratica del Congo, che, dopo la Nigeria,  soffre l’impatto più alto di morbilità e mortalità a causa della malaria.

Siamo determinati a combattere la malaria, perché troppi bambini sotto i 5 anni e donne incinte muoiono a causa di questa malattia. Gli studi dimostrano che la malaria è causa del 42% delle visite e il 39% dei decessi tra i bambini sotto i 5 anni negli ospedali congolesi. 

Nella Repubblica Democratica del Congo ogni 1.000 bambini nati vivi, 170 non giungono al quinto compleanno, il che vuol dire che più di 400.000 bambini muoiono ogni anno

Molti di loro perdono la vita a causa della malaria, ma sappiamo che questa malattia può essere prevenuta e curata: il vostro sostegno fa la differenza nel rendere possibile l’impegno a salvare tante vite.  

(Alphonse Toko, responsabile Salute dell'UNICEF Rep. Democratica del Congo)