[/italia/regioni/province/]
AREA

Calabria

Catanzaro, un convegno sulla navigazione sicura dei minori in Rete

Locandina del seminario ''Bambini e pre-adolescenti internauti...al sicuro
.

 

Sabato 11 maggio 2013, presso l'Hotel Guglielmo a Catanzaro, si è svolto il seminario propedeutico al progetto destinato a dirigenti, docenti, genitori e allievi delle scuole sul tema “Bambini e Preadolescenti … internauti al sicuro” che inizierà il prossimo ottobre. 

Il progetto punta a formare adulti e ragazzi sui rischi per la sicurezza connessi all'utilizzo di Internet da parte dei minori (quali pedopornografia, adescamento, cyber-bullismo ecc.) 

Ha aperto i lavori il Prefetto di Catanzaro Antonio Reppucci, che ha sottolineato l’importanza di far capire ai giovani che il nuovo mondo tecnologico è affascinante, ma va usato con intelligenza e senza dimenticare che la vita reale è costituita dalle relazioni con gli altri. 

A sua volta, il Questore Guido Marino ha sottolineato il ruolo educativo delle famiglie e la necessità di un’adeguata preparazione culturale e tecnologica di docenti e degli stessi genitori. La dirigente di Polizia Postale G. Maria Rizzo ha spiegato come funziona il lavoro di monitoraggio dei siti web a rischio.  

Annamaria Fonti Iembo, presidente del Comitato provinciale per l'UNICEF di Catanzaro, ha illustrato il quadro giuridico internazionale ed europeo sulla sicurezza dei minori sul web, soffermandosi sulla Convenzione di Lanzarote, ratificata dall'Italia nell'ottobre 2011.  

Angela Costabile (UNICAL) ha trattato l’aspetto relativo al rapporto tra le nuove tecnologie e  sviluppo sociale ed emotivo.  Piera Stilo, dirigente di neuropsichiatria Infantile dell’ASP di Catanzaro, ha parlato delle patologie che possono insorgere per l’uso scorretto della rete, come le nuove forme di dipendenza, la "sindrome di disconnessione",  e i comportamenti disfunzionali come aggressività e autoesclusione che possono derivare dall'abuso di videogames.

Infine, il Sostituto commissario Carlotta Santoro, e gli assistenti Saverio Salerno e Luciano Roberto, della Polizia Postale, hanno proiettato alcuni video e suggerito le strategie che i genitori devono adottare con propri figli per non abbandonarli ad una navigazione virtuale sregolata e non protetta.

Il seminario si è concluso con la firma di un Protocollo di Intesa tra la Presidente del Comitato provinciale UNICEF di Catanzaro e il Presidente dell’Associazione Nazionale della Polizia di Stato.


   Tags:  unicef catanzaro