[/programmi/programma/documenti/dettaglio.htm]

Protezione dell'infanzia

L'approccio dell'UNICEF sulla disabilità

I bambini con disabilità sono tra i soggetti più a rischio di emarginazione sociale. Ogni giorno, soprattutto nei Paesi più poveri - ma non solo - devono fare i conti con comportamenti discriminatori, leggi e politiche sociali carenti e concrete barriere alla realizzazione dei propri diritti nella scuola, nella sanità e nella vita di tutti i giorni.

Le stime più recenti dicono che nel mondo sono almeno 93 milioni i bambini e gli adolescenti portatori di handicap, ma è probabile che il numero sia sottostimato. 

La tutela dei diritti dei minori con disabilità non è un tema nuovo, per l'UNICEF. Su questo fronte lavoriamo sistematicamente sin da quando è stata approvata la Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza (1989), il primo trattato sui diritti umani che contempla i diritti dei minori portatori di handicap. L'avvento della Convenzione sui diritti delle persone con disabilità (approvata nel marzo 2007 ed entrata in vigore nel maggio 2008) ha contribuito a intensificare il nostro impegno.

Quella raffigurata qui sotto è la sintesi della posizione seguita dall'UNICEF nel proteggere i diritti dei minori con disabilità. 

La visione dell'UNICEF sul tema dei minori con disabilità



   Tags:  disabilità