[/paesi/paese/documenti/dettaglio.htm]

progetti

Ucraina, nota dell'UNICEF: i bambini siano tenuti lontani dalla violenza

Un bambino in piazza Maidan a Kiev - ©UNICEF Ucraina/2014
Un bambino in piazza Maidan a Kiev - ©UNICEF Ucraina/2014
L'impatto della violenza estesa sui bambini e le loro famiglie in Ucraina desta crescente preoccupazione. Ci sono state segnalazioni di bambini coinvolti e anche feriti negli scontri a Kiev

L'UNICEF sta verificando le informazioni per confermare o meno queste notizie, e segue attentamente la situazione per quanto riguarda i minori. 

Tutte le parti hanno la responsabilità di tenere i bambini lontani dai pericoli. In situazioni di conflitto violento, i bambini sono particolarmente vulnerabili, non solo per la violenza in sé, ma anche per gli effetti traumatici di essere testimoni di tali scontri.

Tra le varie minacce al loro benessere, i bambini, possono rimanere separati dai loro genitori nel caos e avere difficoltà ad accedere ai servizi di base. 

Nelle zone colpite, alcune scuole sono state chiuse e le strutture sanitarie sono più difficili da raggiungere. 
In queste situazioni deve essere posta una cura particolare per tutelare i bambini. 

***

La nota dell'UNICEF segue l'appello di ieri alla cessazione delle ostilità lanciato ieri dal Segretario Generale dell'ONU Ban Ki-moon e dall'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani, Navi Pillay.
 


   Tags:  ucraina