[/italia/regioni/province/]
AREA

Campania

Caserta: una settimana di appuntamenti per celebrare i diritti

La locandina di uno degli eventi del comitato UNICEF di Caserta
La locandina di uno degli eventi del comitato UNICEF di Caserta

Una settimana di incontri, quella che va dal 19 al 28 novembre 2014, col coinvolgimento di scuole ed istituzioni per condurre una lunga e profonda riflessione ma soprattutto per porre un interrogativo fondamentale a cui tutti siamo chiamati a rispondere: il mondo è, oggi, un mondo migliore per i nostri bambini? 

Si inizia mercoledì 19 novembre con la Ludo-Conferenza “Giocare per educare alla libertà” presso la scuola di Polizia Penitenziaria di Aversa (ore 9 – 13). La Ludo-Conferenza, organizzata dall’Ass. Il Cappello e l’Elefante con la collaborazione del Comitato UNICEF di Caserta e con il patrocinio dell’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, sarà tenuta da Ariel Castelo (direttore del centro di ricerca e formazione "La Mancha" in Uruguay e fondatore del metodo della Ludo - pedagogia) e da Valentina Pescetti (presidente dell'associazione culturale "Le barbe della Gioconda" e formatrice europea in Ludo - pedagogia). Sarà l’occasione per promuovere la cittadinanza attiva e sensibilizzare ai diritti dell’infanzia e dell’adolescenza attraverso un metodo innovativo ed originale. 

Protagoniste del 20 novembre saranno, invece, le scuole di tutto il territorio. L’appuntamento è presso il Parco - Museo del Cane “Foof” di Mondragone con gli studenti della nostra provincia che consegneranno alle autorità presenti le proprie riflessioni sui temi contenuti nella Convenzione. 

L’evento sarà un modo per dare voce ai nostri ragazzi in relazione allo stato di attuazione dei propri diritti sul territorio locale: insieme a loro la Presidente del Comitato UNICEF di Caserta, Emilia Narciso, presenterà alle istituzioni l’ultimo rapporto UNICEF sulla condizione dell’infanzia e dell’adolescenza. 

Parti attive della giornata saranno le Bon Bon Girls del III circolo di Mondragone e le Majorettes della scuola I.C.L. Van Beethoven di Casaluce che faranno da cornice ai lavori svolti dalla scuola media G. Bosco di Trentola Ducenta, l’ I.C. Rocco-Cav Cinquegrana di Sant’Arpino, l’I.C. Garibaldi di Castel Volturno, la scuola media De Curtis di Aversa e la D.D. di Casal di Principe. 

Il 21 novembre, sempre a Mondragone, presso il III Circolo didattico si svolgerà la Festa degli Alberi, in collaborazione con il circolo Acli Terra di Mondragone, la Parrocchia di San Michele Arcangelo, il corpo della Guardia Forestale con il patrocinio dell’Assessorato all'Agricoltura della Regione Campania e l’adesione del Comitato UNICEF di Caserta si terrà una festa per promuovere e coniugare i diritti dell’Infanzia con i diritti della Natura. In questa occasione sarà presentato “L’albero dei diritti”, il kit di proposte didattiche che l’UNICEF presenta alle scuole per l’anno scolastico 2104-15. 

Un’attenzione particolare ai diritti del bambino ad essere amato e curato sarà riservata nelle giornate del 24 novembre (ore 17 – 19 presso la Biblioteca Comunale di San Nicola la Strada) e del 28 novembre (ore 17 - 19, presso la sala consiliare del Comune di Santa Maria Capua Vetere) con due incontri a cura della dott.ssa Cristina Merolla, psicologa e psicoterapeuta dell’infanzia ed adolescenza, e dalla dott.ssa Rosanna Lettieri, terapista della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva. 

Durante gli incontri informativi, organizzati da Oikia Family Trainer in collaborazione col comitato provinciale UNICEF Caserta e l’AIMI (Associazione Italiana Massaggio Infantile), verranno illustrate attività di promozione del benessere psicofisico ed affettivo attraverso un laboratorio esperienziale che avrà come tema la Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza e che coinvolgerà, attraverso esercizi ludici, tutti i presenti.


   Tags:  unicef caserta