[/paesi/paese/documenti/dettaglio.htm]

progetti

Appello per lo Yemen, milioni di bambini ostaggi del conflitto

Bambini yemeniti sfollati nel campo di accoglienza di Mazraq. I tassi di malnutrizione acuta nel paese sono saliti a un livello allarmante: 15% - ©IRIN/Adel Yahya
Bambini yemeniti sfollati nel campo di accoglienza di Mazraq. I tassi di malnutrizione acuta nel paese sono saliti a un livello allarmante: 15% - ©IRIN/Adel Yahya

13 febbraio 2015 - L’UNICEF prosegue il suo impegno per i bambini dello Yemen, mentre si aggrava la profonda crisi politica che ha colpito il paese, costringendo le ambasciate di diversi Stati [inclusa l'Italia, nella giornata odierna] ad evacuare il proprio personale. La nostra organizzazione continua a distribuire aiuti con interventi in tutto il paese, ogni giorno.

L’UNICEF ha curato 160.000 bambini colpiti da malnutrizione acuta, ha distribuito acqua potabile per  circa 900.000 persone e garantito a circa 520.000 bambini di poter studiare in ambienti protetti grazie alla costruzione di scuole e al rifornimento di materiali didattici.  

L’UNICEF esprime preoccupazione per l’impatto economico della crisi, soprattutto sulla condizione nutrizionale di donne e bambini e sul sistema scolastico.

I bambini sono i più colpiti dalla crisi nel paese: milioni di loro soffrono di malnutrizione, non vanno più a scuola, non di rado vengono impiegati nelle ostilità e soffrono per le carenze sanitarie.

«Vogliamo rassicurare la popolazione dello Yemen che l’UNICEF proseguirà a portare il suo aiuto. almeno fino a quando non ci saranno minacce imminenti per la sicurezza dei suoi operatori» ha dichiarato Julien Harneis, Rappresentante UNICEF nel paese. «Insieme con i nostri partner sul territorio, continueremo a vaccinare i bambini, a curare quelli malnutriti, a costruire e riparare scuole e a garantire assistenza psicologica ai bambini traumatizzati, per citare soltanto alcuni dei nostri principali interventi.»

La complessa crisi umanitaria nello Yemen si protrae ormai da diversi anni. Sono ben 14,7 milioni le persone che, nel paese, hanno bisogno di aiuti umanitari. I servizi sociali di base sono crollati rispetto ai livelli antecedenti l'inizio della crisi, nel 2011, e probabilmente peggioreranno ancora se il conflitto continuerà.

L’UNICEF lancia un appello alla comunità internazionale per aiutare i bambini dello Yemen, Gli interventi stimati necessari nel 2015 per garantire assistenza umanitaria ai bambini più vulnerabili ammontano a circa 60 milioni di dollari.