[/paesi/paese/documenti/dettaglio.htm]

progetti

Una settimana di scontri in Yemen, uccisi 62 bambini

©UNICEF Yemen
©UNICEF Yemen
1° aprile 2015 - Secondo l'UNICEF nello Yemen almeno 62 bambini sono stati uccisi e 30 feriti durante gli scontri della scorsa settimana. 

Il conflitto sta gravemente danneggiando i servizi sanitari di base e l’istruzione, mentre la violenza e la fuga stanno lasciando i bambini terrorizzati.

«I bambini hanno un disperato bisogno di protezione e tutte le parti in conflitto dovrebbero fare il possibile per metterli al sicuro» ammonisce Julien Harneis, Rappresentante UNICEF in Yemen.

L'attuale escalation di violenze e il rapido deterioramento della situazione umanitaria stanno aggravando le condizioni già precarie dei bambini nel paese, che devono affrontare diffusa insicurezza alimentare, malnutrizione acuta grave e aumento dei tassi di reclutamento di minori.

L’UNICEF, con i suoi partner nazionali e internazionali, continua a lavorare per fornire in Yemen aiuti essenziali come acqua potabile, servizi igienici, cure mediche e porta avanti vaccinazioni, programmi di nutrizione, istruzione, sostegno psicosociale e campagne di sensibilizzazione contro il rischio delle mine