[/chisiamo/documenti/dettaglio.htm]

chi siamo

Dichiarazione finale dell'Assemblea Generale ONU sui diritti dell'infanzia (dicembre 2007)

Traduzione non ufficiale a cura dell'UNICEF Italia

1. Noi, rappresentanti degli Stati, riuniti all'incontro commemorativo in plenaria di alto livello dell'Assemblea Generale, siamo incoraggiati dai progressi raggiunti a partire dal 2002 nel creare un mondo a misura di bambini.
 
Meno bambini al di sotto dei 5 anni stanno morendo ogni giorno. Più bambini che mai vanno a scuola. Più opportunità educative sono state parimenti offerte a bambine e bambini. Sono disponibili più medicine per i bambini, inclusi quelli affetti dall'HIV/AIDS, Più leggi, politiche e piani sono in essere per proteggere i bambini dalla violenza, dall'abuso e dallo sfruttamento.
 
Le nostre azioni attuali e future dovrebbero impostarsi su queste importanti conquiste.

2. Ancora molte sfide ci attendono. Sradicare la povertà è la sfida globale più grande, poiché la povertà impedisce di far fronte ai bisogni e a proteggere e promuovere i diritti di tutti i bambini nel mondo. 

Nonostante gli incoraggianti risultati, il numero di bambini che muoiono prima del loro quinto compleanno rimane inaccettabilmente alto.
 
La malnutrizione, le pandemie (inclusa l'HIV/AIDS), come anche la malaria, la tubercolosi e le altre malattie prevenibili, continuano a essere un impedimento per una vita salutare per milioni di bambini. La mancanza di accesso all'educazione rimane un ostacolo significativo per il loro sviluppo. Un grande numero di bambini è ancora soggetto a violenza, sfruttamento e abusi, così come a disuguaglianza e discriminazione, in particolare nei confronti delle bambine.
 
Lavoreremo per rompere il cerchio/circolo della povertà, raggiungere gli obiettivi di sviluppo internazionalmente concordati, inclusi gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio, creare un ambiente che giovi al benessere dei bambini e realizzi tutti i diritti del bambino.

3. Noi riaffermiamo il nostro impegno per la piena attuazione della Dichiarazione e del Piano di Azione contenuti nel documento finale della ventisettesima Sessione speciale dell'Assemblea Generale si bambini, intitolato "Un mondo a misura di bambino", riconoscendo che la loro attuazione e il loro raggiungimento, che trovano fondamento nella Convenzione sui diritti dell'infanzia, nei relativi Protocolli opzionali ed in altri importanti strumenti internazionali, si rafforzano/avvalorano reciprocamente nella protezione dei diritti e nella promozione del benessere di tutti i bambini. In tutte le nostre azioni, il superiore interesse del bambino dovrebbe essere la considerazione primaria.

4. Una risposta intersettoriale e progressiva da parte dei Governi, una maggiore cooperazione internazionale e partnership più ampie e focalizzate/specifiche, incluso col settore dei mass media e col settore privato, nonché iniziative globali, regionali e nazionali sono cruciali per il raggiungimento degli obiettivi della Sessione speciale sui bambini. Noi riaffermiamo la nostra determinazione nel perseguire gli standard globali condivisi e le azioni per mobilizzare le risorse per i bambini, in conformità con "Un Mondo a misura di bambino".

5. Come accogliamo favorevolmente le voci e le opinioni dei bambini, inclusi gli adolescenti, ascoltati all'incontro commemorativo in plenaria, così aspiriamo a rafforzare la loro partecipazione nelle decisioni che li riguardano, in conformità alla loro età e maturità.

6. Noi rinnoviamo la nostra volontà politica di intensificare i nostri sforzi verso la costruzione di un mondo a misura di bambini. Siamo fiduciosi nel fatto che le nostre aspirazioni collettive saranno realizzate se tutti gli attori principali inclusa la società civile, saranno uniti per i bambini.
 
Tutte le nostre politiche ed i nostri programmi dovrebbero promuovere la responsabilità condivisa di genitori, famiglie, responsabili legali, tutori e degli altri operatori sociali e della intera società, a questo riguardo, tenendo a mente che un bambino dovrebbe crescere in un ambiente familiare sicuro e di sostegno.
 
Dando alta priorità ai diritti dei bambini, alla loro sopravvivenza, protezione e sviluppo, noi facciamo l'interesse dell'intera umanità. In solidarietà, noi perseguiamo la nostra comune visione nell'assicurare il benessere di tutti i bambini in tutte le società, con un senso collettivo di urgenza.



 
 
Scarica

"Dichiarazione Finale dell'UNGASS + 5"

scarica pdf (29 kb)