[/sostienici/aziende/documenti/dettaglio.htm]

le aziende per UNICEF

Sostenere i diritti dei bambini fa bene anche alle imprese

Aysha Khatun, 16 anni - Bangladesh

WHAT IS GOOD FOR CHILDREN IS GOOD FOR BUSINESS

Tra i vantaggi più significativi che un’azienda può ottenere mediante l'attuazione di politiche e pratiche a sostegno dei diritti segnaliamo:

  • maggiore capacità di gestione del rischio, attraverso un’accurata analisi dei rischi che incorpori l’ambiente, le questioni sociali e i diritti umani e che assicuri salute, prodotti e servizi sicuri e responsabili;
  • definizione di una reputazione aziendale basata sul rispetto dei diritti, all’interno e all’esterno dell’impresa, che determina una social licence to operate;
  • possibilità di reclutare e trattenere forza lavoro fortemente motivata attraverso salari equi e condizioni di lavoro dignitose, politiche di conciliazione in modo che i dipendenti possano soddisfare sia le responsabilità genitoriali che quelle lavorative;
  • partecipare allo sviluppo di una generazione di talenti grazie a programmi di formazione per i giovani lavoratori;
  • contribuire a creare uno sviluppo equo e sostenibile.

 

I DIRITTI DELL'INFANZIA E IL SISTEMA IMPRESA

I bambini e gli adolescenti sotto i 18 anni di età rappresentano circa un terzo della popolazione mondialeè inevitabile che le aziende, piccole o grandi che siano, interagiscano e abbiano  un impatto, diretto o indiretto, nella loro vita.

I dibattiti sul legame tra diritti dell’infanzia e aziende sono spesso focalizzati sul tema dello sfruttamento del lavoro minorile. Ma l’impatto che le aziende hanno nei confronti dei bambini è molto più ampio e si esplica nel luogo di lavoro,  nel mercato e nella comunità sociale, attraverso per esempio:

  • i salari dei genitori o di chi se ne prende cura, i loro contratti di lavoro e la loro salute lavorativa;
  • la corruzione o la mancanza di servizi sociali; 
  • le campagne pubblicitarie e di marketing che influenzano i valori, gli stili di vita e la salute di bambini e ragazzi;
  • l’impiego di manodopera minorile;
  • l’acquisizione di terreni.

Rispettare e supportare i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza non significa solo migliorare la reputazione aziendale. Significa investire a lungo termine in una società sostenibile dove i diritti umani si realizzino a pieno, promuovere una società sana e ben istruita, dove i bambini di oggi possano diventare  consumatori responsabili, lavoratori e leader di domani. 

Informazioni: csr@unicef.it