[/programmi/programma/documenti/dettaglio.htm]

Sport

UNICEF e Serie A TIM per i bambini del Nepal: l'asta delle magliette dei capitani

5 novembre 2015 – Fino a mercoledì 18 novembre è attiva l’asta benefica online delle magliette dei capitani delle squadre della Serie A TIM in favore dell’UNICEF, il cui ricavato sarà devoluto ai progetti per i bambini del Nepal colpiti alcuni mesi fa da un devastante terremoto.  

Buffon, Totti, Hamsik, Vargas, Ranocchia, Toni, GIik, Abbiati, sono solo alcuni dei tanti capitani delle squadre di calcio della Serie A TIM che hanno deciso di donare la propria maglietta e contribuire così all’asta. 

 

Partecipa all'asta e aggiudicati la maglia del tuo campione sul sito CharityBuzz!

 

Nell’ultima giornata di campionato della Serie A TIM della stagione 2014/2015, disputata il 30 e 31 maggio scorso, i capitani di tutte le 20 squadre hanno apposto la fascetta con il simbolo dell’UNICEF sulla maglia di gioco, donandola a fine partita alla nostra organizzazione.

L'azione dell'UNICEF per i bambini del Nepal

I terremoti di magnitudo 7,8 e 7,3 che hanno colpito il Nepal il 25 aprile e il 12 maggio 2015 hanno avuto effetti devastanti sul paese: quasi 9.000 persone hanno perso la vita e 22.400 sono rimaste ferite, più di 600.000 case sono state distrutte e quasi 300.000 danneggiate.

A sei mesi dopo il terremoto, il paese ha lentamente cominciato a muoversi verso la ripresa e la ricostruzione.

Tuttavia, data l'enormità dell'impatto e dei danni subiti, c’è ancora molto da fare, anche in vista del prossimo inverno: quasi 60.000 persone rimangono in 120 siti per sfollati, l’85% dei quali non sono adatti a sopportare la stagione fredda. 

In questi mesi, l’UNICEF in Nepal ha realizzato innumerevoli interventi, come la vaccinazione di oltre mezzo milione di bambini contro morbillo, rosolia e poliomielite o la fornitura di acqua potabile in condizioni di emergenza per 655.910 persone, la creazione di oltre 1.500 scuole provvisorie e molto altro ancora



   Tags:  sport , calcio , Nepal