[/programmi/programma/documenti/dettaglio.htm]

Sport

Barcellona e UNICEF, partnership rinnovata: logo e donazioni per i prossimi 4 anni

La maglia del Barcellona FC indossata dal Pallone d'Oro Leo Messi. Anche per i prossimi 4 anni il logo UNICEF sarà ospitato gratuitamente sulle casacche dei
La maglia del Barcellona FC indossata dal Pallone d'Oro Leo Messi. Anche per i prossimi 4 anni il logo UNICEF sarà ospitato gratuitamente sulle casacche dei "blaugrana"
29 febbraio 2016 – L’UNICEF e il Barcellona Football Club hanno rinnovato per altri quattro anni la loro partnership in favore dei bambini. Il rinnovo arriva in occasione della celebrazione dei 10 anni di collaborazione tra le due organizzazioni (iniziata nel 2006) che ha finanziato aiuti per oltre un milione di bambini in 7 paesi in via di sviluppo (Angola, Brasile, Cina, Ghana, Malawi. Sudafrica e Swaziland).

In virtù del nuovo accordo, la società catalana si è impegnata ad aumentare il proprio contributo annuale all'UNICEF da 1,5 milioni di dollari a 2 milioni di euro. I fondi andranno a finanziare programmi di educazione fisica, sport e gioco per i bambini più poveri di Brasile, Cina, Ghana e Sudafrica

«Con questo nuovo accordo, il Barcellona vuole compiere un ulteriore passo avanti. Ora, il legame tra Barça e UNICEF è più stretto che mai» ha dichiarato Josep Maria Bartomeu, presidente della società catalana. «Siamo uniti nella lotta per i diritti dei bambini e nella promozione dell’istruzione attraverso lo sport. Il Barça è la squadra dei bambini di tutto il mondo e l’UNICEF è il miglior partner per questa percorso». 

Negli ultimi 10 anni, la partnership ha esteso l’accesso all'istruzione, allo sport e al gioco a tantissimi bambini che altrimenti ne sarebbero stati esclusi. Sono stati inoltre finanziati programmi per la prevenzione dell'HIV/AIDS tra le comunità più vulnerabili in Angola, Malawi e Swaziland.

«Questo nuovo impegno darà ad ancor più bambini la possibilità di imparare e crescere grazie ai valori dello sport e del gioco» ha aggiunto Anthony Lake, direttore dell’UNICEF. «Tutti noi siamo grati al Barcellona FC per la sua dedizione alla causa dei bambini, e sono personalmente orgoglioso che il nostro amato Barcellona continuerà ad essere un campione della nostra causa.»