[/unicefpeople/documenti/dettaglio.htm]
AREA

Unicef Staff

Stage con l'UNICEF Italia

Il tirocinio formativo, comunemente chiamato stage, è uno strumento che consente l'acquisizione di un'esperienza professionale pratica utile nell'inserimento nel mondo del lavoro.

La legge 196/97 che ne regola l'attuazione afferma che la finalità è "realizzare momenti di alternanza tra studio e lavoro nell'ambito dei processi formativi e di agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro".

Il Comitato italiano per l'UNICEF ospita tirocinanti sia presso la Sede nazionale di Roma che presso alcuni Comitati Regionali e Provinciali, sempre sulla base di Convenzioni stipulate tra l'UNICEF Italia e un ente (per lo più, un ateneo universitario o un coordinamento di Master).

Il tirocinio formativo non è un rapporto di lavoro. Non è prevista quindi alcuna retribuzione o rimborso, e gli oneri assicurativi sono a carico dell'ente partner dell'UNICEF, che provvede ad assicurare il tirocinante contro gli infortuni sul lavoro presso l'INAIL e presso una compagnia assicuratrice per la responsabilità civile verso terzi.
 
Gli enti e gli istituti universitari coprono i costi assicurativi degli studenti laureati fino al 18° mese successivo alla laurea.

Il progetto formativo è il punto centrale del tirocinio e deve contenere gli obiettivi e le modalità di svolgimento del tirocinio, la durata ed il periodo di svolgimento; l'eventuale collegamento con il percorso di studi svolto presso l'istituzione di provenienza; il settore di inserimento; i nomi dei due tutor, incaricati dall'ente promotore e dal soggetto ospitante di seguire e valutare il tirocinante.

La durata del tirocinio è variabile, e può estendersi fino a un massimo di 12 mesi.

Per proporre la propria candidatura come stagista presso la Sede nazionale occorre compilare il modulo per l'invio dei Curriculum Vitae on line specificando nello spazio per le Note la propria disponibilità ad effettuare uno stage.
 
È tuttavia importante tenere presente che le domande di stage presso la Sede nazionale dell'UNICEF sono notevolmente superiori alle effettive disponibilità della nostra struttura, anche in considerazione del limite massimo di posti di tirocinio (pari, al massimo, al 10% della forza lavoro dipendente) imposto dal D.M. 142 del 25 marzo 1998.
 
Soltanto una minima frazione delle candidature potrà dunque essere soddisfatta.

 

Progetto Bonelli

Il Progetto Bonelli, giunto nel 2010 alla sua quinta edizione, è un progetto di formazione nella comunicazione sociale promosso dal Forum Nazionale del Terzo Settore di cui l'UNICEF Italia è socio sostenitore.

Il progetto prevede l'attivazione di 20 stage, destinati a studenti e laureati sotto i 28 anni e a giornalisti pubblicisti e professionisti senza limite di età, ai quali verranno corrisposti, a fronte di 310 ore di stage, borse di studio  (1.000 euro lordi) e crediti formativi universitari a seconda del profilo di iscrizione. Info e iscrizioni su www.progettobonelli.it.

Negli anni scorsi l'UNICEF Italia è stata spesso tra le organizzazioni che hanno ospitato stagisti vincitori del progetto.

Le iscrizioni si chiudono alle h. 24 di lunedì 31 maggio 2010.