[/unicefpeople/documenti/dettaglio.htm]
AREA

Servizio Civile

I progetti di Servizio Civile dell'UNICEF Italia 2016-2017

Per l’annualità 2016–2017, il Comitato Italiano per l'UNICEF Onlus realizzerà i seguenti quattro progetti di Servizio Civile.

Per tutti i progetti l'inizio è previsto il 10 gennaio 2017.


Progetto "Insieme per i bambini e i giovani migranti"

Il progetto si realizzerà nelle seguenti città: Ancona, Cagliari, Catania, Catanzaro, Cosenza, Genova, Imperia, Napoli, Palermo, Ragusa, Reggio Calabria, Roma e Taranto.

Il progetto interverrà sul fenomeno dei bambini e ragazzi migranti e rifugiati, in particolare i minori stranieri non accompagnati (MSNA).
 
Obiettivi: contribuire all'istruzione e all'integrazione dei minori stranieri non accompagnati, alla tutela dei loro diritti, al miglioramento del sistema di accoglienza italiano.
 
Attività: educazione ai diritti dei bambini e dei ragazzi migranti e rifugiati, interventi presso le strutture di prima e seconda accoglienza e nelle scuole, attività interculturali, di laboratorio e sportive.

 

Progetto "Per i diritti delle bambine e dei bambini"

Il progetto si realizzerà nelle seguenti città: Benevento, Como, Ferrara, Padova e Salerno.
 
Il progetto interverrà su alcune delle maggiori violazioni dei diritti delle bambine e dei bambini, quali riportate anche dal recente Rapporto del Gruppo di lavoro per la Convenzione sui Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza (CRC): povertà minorile, prostituzione minorile, sfruttamento dei minori migranti e altre.
 
Obiettivi: sviluppare sul territorio contesti di riferimento “amici dei bambini e delle bambine”; condividere buone pratiche di tutela dei diritti dell’infanzia e dell'adolescenza, raccogliere e mettere in rete dati e informazioni su infanzia e adolescenza sui quali i responsabili locali possano fondare politiche efficaci in loro favore.
 
Attività: attività educative sul tema della promozione dei diritti delle bambine e dei bambini, tra cui: un’indagine conoscitiva del territorio, interventi per trasformare scuole, ospedali e città in luoghi a misura di bambina e di bambino e nello sviluppo di contesti locali “amici dei bambini e delle bambine”.
 
 

Progetto "Cittadinanza attiva, ambiente e stili di vita"

Il progetto si realizzerà nelle seguenti città: Avellino, Foggia, Milano, Pistoia, Potenza, San Benedetto del Tronto, Sassari e Varese.
 
Il progetto interverrà sul problema delle città come luoghi ostili per i bambini e gli adolescenti. Il mancato rispetto dell’ambiente, la mancanza di stili di vita sostenibili, la violenza latente sono minacce che impediscono ai bambini di impadronirsi dei loro ambienti di vita. Il progetto si focalizza sui diversi aspetti, da quelli relativi alla cittadinanza attiva, all’ambiente e agli stili di vita.
 
Obiettivi: sensibilizzare i giovani al risparmio energetico, agli stili di vita sostenibili e al rispetto dell’ambiente per far loro comprendere i benefici in termini di economia e di vivibilità ambientale.
 
Attività: conoscenza degli impianti caratterizzanti il territorio per quanto riguarda i temi del progetto; produzione di un opuscolo sulle fonti di energia elettrica e sulla raccolta differenziata; educazione culturale ed ambientale nelle scuole; manifestazioni di impatto visivo e di coinvolgimento dei giovani.

 
 
 

Progetto "Gioventù bruciata. Droghe, alcol e altre dipendenze"

Il progetto si realizzerà nelle seguenti città: Cagliari, Caltanissetta, Caserta, Enna, Genova, Napoli, Palermo, Pordenone, Roma, Torino, Treviso e Verona.

Il progetto interverrà sul problema delle dipendenze da alcol e da altre sostanze da parte della popolazione giovanile. Diversi studi evidenziano l'incidenza di questo fenomeno sulla popolazione giovanile italiana e, in particolare, anche sulla popolazione studentesca.
 
Obiettivi rispetto agli adolescenti: aumentare la loro consapevolezza; coinvolgerli e renderli più sensibili ai temi legati all'abuso di fumo, alcol e droghe; farli diventare protagonisti di nuove campagna di sensibilizzazione.
 
Attività: i volontari saranno impiegati nelle attività educative, con i giovani, sui temi delle dipendenze; indagine conoscitiva del territorio; presentazione del progetto alle scuole superiori e realizzazioni di interventi laboratoriali; interventi promozionali negli enti del territorio che si occupano di dipendenze; organizzazione di manifestazioni/campagne di sensibilizzazione presso le scuole, in coordinamento con adolescenti di altri istituti.
 


 
 
Scarica

"Scarica la scheda del progetto di Servizio Civile "Insieme per i bambini e i giovani migranti""

scarica pdf (393 kb) ,

"Scarica la scheda del progetto di Servizio Civile "Per i diritti delle bambine e dei bambini""

scarica pdf (324 kb) ,

"Scarica la scheda del progetto di Servizio Civile "Cittadinanza attiva, ambiente e stili di vita""

scarica pdf (377 kb) ,

"Scarica la scheda del progetto di Servizio Civile "Gioventù bruciata. Droghe, alcol e altre dipendenze""

scarica pdf (330 kb)

   Tags:  unicef staff