[/programmi/programma/documenti/dettaglio.htm]

Nutrizione

Allattamento al seno, il migliore inizio per una vita

1° agosto 2016 - Posizionare il neonato sul petto della mamma entro la prima ora dalla sua nascita riduce il rischio di morte e il manifestarsi di malattie, e favorisce un allattamento al seno di successo.

 

©UNICEF/UN02929/Rich

©UNICEF/UN02929/Rich


L'allattamento corretto al seno non è sempre semplice. Sono necessarie delle informazioni su come facilitare l'attaccamento del piccolo e serve un ambiente familiare e sanitario di sostegno.

Le strutture sanitarie, come la sala travaglio del reparto di maternità dell'ospedale di Motron, in Mongolia, dove una ragazza è in attesa di dare alla luce suo figlio, può offrire consulenze sull'allattamento al seno alle nuove mamme .

 

© UNICEF/UNI114992/Holt

© UNICEF/UNI114992/Holt

 

Nel mondo più delal metà dei 77 milioni di bambini non vengono allattati al seno entro un'ora dalla nascita, che è il primo passo per un allattamento corretto al seno.

Con l'allattamento al seno una madre trasmette al bambino  i suoi anticorpi, che li aiuta a proteggere il bambino contro le malatte e a sviluppare il sistema immunitario.

 

© UNICEF/UNI125875/Asselin

© UNICEF/UNI125875/Asselin

 

Tengbeh Dukuly, capo reparto del Redemption Public Hospital di Monrovia (capitale della Liberia) mostra a Patience Karkuah  come tenere correttamente e allattare sua figlia appena nata.

L'UNICEF e l'OMS raccomandano quale alimentazione ottimale per i neonati l'allattamento esclusivo al seno per i primi sei mesi di vita.


© UNICEF/UNI114721/Pirozzi

© UNICEF/UNI114721/Pirozzi


Avviare l'allattamento al seno entro la prima ora di vita del bambino è il primo passo, ma le neo-mamme hanno poi bisogno di sostegno da parte della loro famiglia, della comunità e - non ultimo! - dei loro datori di lavoro,  per poter continuare ad allattare

Le donne che lavorano, sia in impieghi formali che in attività economiche informali, hanno bisogno di essere incoraggiate, di avere tempo e spazi puliti per allattare o per tirare il latte.

 

© UNICEF/UNI88119/Ramoneda

© UNICEF/UNI88119/Ramoneda

 

L'aumento del tasso di allattamento al seno comporta effetti benefici per le mamme e per i bambini.

L'UNICEF stima che l'allattamento universale potrebbe, ogni anno, salvare la vita di 820.000 bambini sotto i 5 anni, aiutare a ridurre il tasso di obesità e contribuire mediamente all'aumento di 3-4 punti del quoziente intellettivo.

Inoltre, è noto il collegamento tra la pratica dell'allattamento al seno e un minor rischio, per le donne, di contrarre cancro al seno e diabete.