[/paesi/emergenze/documenti/dettaglio.htm]
AREA

emergenze

Giordania, al via il piano per proteggere i bambini siriani profughi dal gelo invernale

Un operatore UNICEF durante la distribuzione di kit per l'inverno alle famiglie siriane profughe in Giordania - ©UNICEF Giordania/2016
Un operatore UNICEF durante la distribuzione di kit per l'inverno alle famiglie siriane profughe in Giordania - ©UNICEF Giordania/2016
2 dicembre 2016 – L’UNICEF ha avviato il suo programma di assistenza per l’inverno 2016-2017, aiutando migliaia di famiglie siriane rifugiate in Giordania a proteggere i loro bambini dal freddo, mentre le temperature si avvicinano allo zero in molte aree del paese. 

«La nostra priorità al momento è permettere alle famiglie più vulnerabili di tenere i loro bambini al caldo, in salute e attivi e di continuare a frequentare la scuola» sottolinea Robert Jenkins, Rappresentante dell’UNICEF in Giordania. «La nostra collaborazione con il governo, con le organizzazioni non governative e con l'Alto Commissariato ONU per i Rifugiati (UNHCR) è molto stretta e ci aiuterà a raggiungere quanti più bambini possibile questo inverno.» 

A tutti gli oltre 60.000 bambini che vivono nei campi profughi di Za’atari e Azraq, nel nord della Giordania, è garantito un sussidio economico una tantum di 20 dinari giordani (pari a circa 28 dollari), distribuito ai capifamiglia tramite l'ONG Norwegian Refugee Council. Tale somma è esplicitamente finalizzata all'acquisto di beni per proteggere i bambini dal freddo, come comunicato alle famiglie tramite volantini, poster, sms e incontri di sensibilizzazione.

Parallelamente, stiamo fornendo sostegno a oltre 25.000 bambini appartenenti a famiglie locali particolarmente vulnerabili, nelle comunità che ospitano profughi siriani. 

Al di fuori dei campi profughi, l’UNICEF e le organizzazioni partner stanno distribuendo kit per l’inverno per oltre 65.000 bambini.

Il programma di assistenza per l’inverno (Winterization) in Giordania è reso possibile grazie al generoso contributo del Dipartimento per gli Aiuti Umanitari e la Protezione Civile della Commissione Europea (ECHO), del Fondo Centrale per la Risposta alle Emergenze delle Nazioni Unite (CERF) e dei Governi dei Paesi Bassi e degli Stati Uniti.

I kit per l’inverno dell’UNICEF sono differenziati in base all'età. Ogni bambino riceve un giubbotto, un maglione, una sciarpa, un cappello di lana, calzini, guanti e un paio di stivaletti pesanti.

Le organizzazioni partner dell’UNICEF in Giordania per il Piano inverno 2016-2017 includono il Ministero giordano per lo Sviluppo Sociale, l’UNHCR, ACTED, l’Islamic Centre Charity Society Jordan, InterSos, il Norwegian Refugee Council, Save the Children e World Vision.