[/campagne/documenti/dettaglio.htm]
AREA

Bambini sperduti

UNICEF su bando a rifugiati negli USA: non negare accoglienza ai bambini in fuga per salvarsi

Bambini guardano le colonne di fumo sollevate dagli incendi appiccati dalle milizie dell'ISIS ai pozzi petroliferi durante la loro ritirata da Qayyarah (Iraq) - ©UNICEF/UN047151/Mackenzie
Bambini guardano le colonne di fumo sollevate dagli incendi appiccati dalle milizie dell'ISIS ai pozzi petroliferi durante la loro ritirata da Qayyarah (Iraq) - ©UNICEF/UN047151/Mackenzie
30 gennaio 2017 – I bisogni dei rifugiati non sono mai stati così grandi. Nel mondo 28 milioni di bambini sono stati sradicati a causa dei conflitti, costretti a lasciare le proprie case a causa di violenza e terrore. Hanno bisogno del nostro aiuto.

L’UNICEF è impegnato a continuare il suo lavoro con i Governi e gli altri partner in tutto il mondo per aiutare questi bambini - tra i  più vulnerabili -  ovunque essi siano, dalla Siria, allo Yemen, al Sud Sudan.

Gli Stati Uniti hanno una lunga e orgogliosa tradizione nella protezione dei bambini che fuggono da guerra e persecuzioni. 

Noi confidiamo nel fatto che questo sostegno continuerà e che le recenti misure si riveleranno temporanee. Tutti i bambini rifugiati hanno bisogno del nostro aiuto.