[/campagne/documenti/dettaglio.htm]
AREA

Bambini sperduti

Panini per UNICEF: le figurine dei calciatori che aiutano i bambini rifugiati

Da sin.: Marco Brunelli (Lega Serie A), Paolo Rozera (UNICEF Italia), Roberto Mancini, Antonio Allegra (Panini) - ©GoProject
Da sin.: Marco Brunelli (Lega Serie A), Paolo Rozera (UNICEF Italia), Roberto Mancini, Antonio Allegra (Panini) - ©GoProject

Roma 20 marzo 2017 - Originalissima iniziativa di Panini - la casa editrice modenese con 25 miliardi di figurine vendute nelle 56 edizioni del celeberrimo "Album dei calciatori" - in favore dell'UNICEF. 

L’azienda modenese ha donato all'UNICEF 100 copie di un esclusivo cofanetto da collezione della raccolta di figurine «Calciatori 2016-2017», che verranno messe all’asta e il cui ricavato andrà a sostenere il programma "One UNICEF Response" per i minorenni stranieri non accompagnati presenti in Italia.

Ogni cofanetto contiene un album cartonato in edizione limitata e numerata (personalizzato in ogni copia da un’opera originale di Mauro Roselli, l’artista autore della copertina dell’album in stile street-art), tutte le figurine della collezione, un certificato di autenticità firmato a mano e una speciale maxi-figurina Panini riproducente l’immagine di un calciatore di una squadra di Serie A TIM o Serie B con il suo autografo originale. 

   


Grazie a Lega Serie A, Lega B e Associazione Italiana Calciatori (AIC), partner ufficiali dell’iniziativa, ben 100 giocatori hanno infatti accettato di firmare la loro maxi-figurina. 

Tra loro anche grandi campioni come Gianluigi Buffon, Francesco Totti, Riccardo Montolivo, Antonio Candreva, Giampaolo Pazzini, Ciro Immobile e Lorenzo Insigne.

I 100 cofanetti saranno messi all'asta da UNICEF tramite la piattaforma online CharityStars a partire da domenica 2 aprile, nell'arco delle 5 settimane successive.

L’iniziativa è stata presentata ufficialmente oggi presso l’Auditorium della sede nazionale dell’UNICEF Italia in via Palestro 68, a Roma. A presentare la giornalista di Sky Sport Lia Capizzi.

Tra gli altri, sono intervenuti:

  • Roberto Mancini, Goodwill Ambassador dell'UNICEF Italia, con un glorioso trascorso di calciatore e allenatore in Italia e all’estero, che ha raccontato con emozione la sua esperienza fra i bambini siriani in Giordania  
  • Paolo Rozera, direttore generale dell'UNICEF Italia
  • Antonio Allegra, direttore Mercato Italia di Panini
  • Marco Brunelli, direttore generale della Lega Serie A
  • Gianni Grazioli, direttore generale AIC 


Un momento della presentazione dell'iniziativa Panini per UNICEF con Roberto Mancini - ©GoProject

 

«Siamo grati a Panini e agli altri partner – Lega Serie A, Lega B e AIC – per questa importante iniziativa», ha dichiarato il direttore UNICEF Paolo Rozera. «I fondi raccolti sosterranno il nostro programma di protezione e inclusione sociale dei minorenni stranieri non accompagnati nel nostro paese ‘One UNICEF Response’.»

«Coinvolgeremo tanti ragazzi in attività sportive, culturali e di integrazione sociale, con la collaborazione di associazioni locali, enti sportivi, volontari; questi bambini, ragazzi  e ragazze sono fuggiti da guerre e violenze, hanno viaggiato e sofferto senza nessuno al loro fianco, per arrivare fin qui; dobbiamo aiutarli a non rimanere più soli» ha proseguito Rozera.

«I bambini sono da sempre il nostro principale pubblico di riferimento e la fonte di ispirazione delle nostre collezioni» ha affermato il direttore per il mercato italiano di Panini, Antonio Allegra. «Siamo quindi onorati di poter contribuire, con questa nostra iniziativa, supportata dal mondo del calcio italiano, alle attività di UNICEF che tanto fa per il mondo dell’infanzia con i suoi progetti».

I 100 cofanetti fanno parte di una tiratura limitata di 2017 esemplari, che saranno messi in vendita sul sito www.panini.it al prezzo di 299 euro cadauno a partire da mercoledì 22 marzo