[/diritti/]
AREA

DIRITTI DELL'INFANZIA

Partecipazione dei ragazzi e diritti, un seminario UNICEF-Consiglio d'Europa

I partecipanti al seminario sulla partecipazione dei giovani organizzato da UNICEF e Consiglio d'Europa - ©UNICEF Italia/2017/F.Aguiari
I partecipanti al seminario sulla partecipazione dei giovani organizzato da UNICEF e Consiglio d'Europa - ©UNICEF Italia/2017/F.Aguiari
23 marzo 2017 - Si tiene per l'intera giornata di oggi presso la sede nazionale dell'UNICEF Italia in via Palestro 68 a Roma un seminario introduttivo sul tema della partecipazione di bambini e ragazzi ai processi decisionali sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, organizzato dall'UNICEF insieme al Consiglio d'Europa.

Il seminario odierno, intitolato "Guaranteeing Children's Rights to Participate in All Fields of Life and Measuring Progress in Promoting Child Participation" (vedi programma) ha per obiettivo la presentazione del nuovo strumento di misurazione della partecipazione giovanile elaborato dal Consiglio d'Europa e la formazione di facilitatori - sia giovani che adulti - per la sua applicazione futura.

La Children Right Division del Consiglio d’Europa ha elaborato il Child Participation Assessment Tool, strumento che prevede 10 indicatori, specifici e misurabili, per valutare quanto le istituzioni di uno Stato valorizzino la partecipazione dei bambini e dei ragazzi e quanto questi ultimi partecipino ai processi decisionali che li riguardano.

Nel 2017 sono stati selezionati per la sperimentazione del Tool tre Stati europei, tra cui anche l’Italia

Il Comitato Interministeriale per i Diritti Umani (CIDU) è il coordinatore nazionale del progetto, e il Comitato Italiano per l’UNICEF è stato nominato co-coordinatore. La fase di realizzazione del progetto avverrà con il Coordinamento PIDIDA, la rete delle associazioni attive per i diritti dell'infanzia e dell'adolescenza in Italia.

Questa attività si articolerà per l'intero 2017: le associazioni del PIDIDA lavoreranno per coinvolgere ragazzi e ragazze in una riflessione sull'importanza della loro partecipazione per l’applicazione della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia. 

Verranno realizzati a livello nazionale 10 focus group composti ciascuno da 15-20 ragazzi, che lavoreranno sull'approfondimento di alcuni degli indicatori del Tool, da loro prescelti.

I focus group opereranno in scuole, Consigli Comunali dei ragazzi, case famiglia, centri di accoglienza per minorenni stranieri non accompagnati, centri di aggregazione diurna, in diverse regioni italiane, con una particolare attenzione per i ragazzi più vulnerabili

I risultati dei focus group verranno successivamente raccolti e sistematizzati in un Rapporto nazionale che verrà presentato a ottobre 2017 al Consiglio d’Europa e restituito ai giovani coinvolti nel processo.


 
 
Scarica

"Agenda del seminario ""Guaranteeing Children's Rights to Participate in All Fields of Life and Measuring Progress in Promoting Child Participation""

scarica pdf (392 kb)