[/unicefpeople/goodwillambassador/documenti/dettaglio.htm]
AREA

Ambasciatori internazionali

Da Beckham a Lewis Hamilton, da Djokovic agli All Blacks: i "super papà" dell'UNICEF

#EarlyMomentsMatter
#EarlyMomentsMatter
6 giugno 2017
6 giugno 2017 - Da noi viene celebrata come da tradizione il 19 marzo, ma in ben 90 paesi del mondo la Festa del Papà ricorre nel mese di giugno - in particolare nella terza domenica del mese.

Per l'occasione l'UNICEF ha lanciato una nuova campagna, denominata "Super Dads" (Super papà) ideata per celebrare la paternità e sottolineare l’importanza che l’amore, il gioco, la protezione e una buona nutrizione rivestono per un sano sviluppo mentale dei bambini.

All'iniziativa hanno aderito star dello spettacolo e dello sport, fra le quali l'ex star del calcio britannica David Beckham, la leggendaria squadra neozelandese di rugby degli All Blacks, il tennista serbo Novak Djokovic, il pilota e pluri-campione di Formula 1 Lewis Hamilton e l'attore australiano Hugh Jackman.

Nei paesi in cui si celebra la Festa del Papà a giugno, l'UNICEF invita individui e famiglie a postare su Instagram e Twitter fotografie e brevi video su ciò che occorre per essere dei “super papà”, utilizzando l’hashtag #EarlyMomentsMatter ("i primi momenti contano").

I primi a farlo saranno gli Ambasciatori UNICEF e i loro sostenitori: le immagini saranno inserite nella photogallery della campagna che andrà avanti da oggi al 18 giugno.

Anche tu puoi vedere comparire l'immagine di te come "superpapà" (o del tuo superpapà) nella galleria fotografica messa a disposizione dall'UNICEF! Devi solamente postare su Instagram o Twitter la foto, con l'hashtag #EarlyMomentsMatter (qui la nota informativa)

I "superpapà" dei campioni

«Come padre, ho provato in prima persona l’impatto che ogni sorriso, ogni piccolo gesto d’amore, e ogni azione positiva ha avuto su mio figlio durante questi preziosi primi anni di vita» afferma Novak Djokovic, numero 2 del ranking mondiale del tennis ATP e Goodwill Ambassador dell'UNICEF. «Essere neo-genitore non è facile. Ci sono molte sfide che i padri in tutto il mondo affrontano. Questa campagna vuole sostenere e incoraggiare i padri affinché possano essere quei "superpapà" di cui i loro figli hanno un tremendo bisogno...» 
 
«Non sarei dove sono oggi senza l'aiuto di mio padre, senza dubbio. È stato coinvolto fin dall’inizio e mi ha dato tutto l’amore, l’aiuto, il cibo e le cure che avrei potuto desiderare. Gli sarò sempre grato per questo». A parlare così è il tre volte campione del mondo di automobilismo Lewis Hamilton. «Spero che questa iniziativa celebri i padri come il mio nel mondo e aiuti coloro che stanno combattendo per avere l’aiuto di cui hanno bisogno per essere anche loro dei super papà.» 
 
I video e le foto dei padri famosi saranno affiancati da storie di altri "superpapà" nel mondo, fra cui coloro che stanno facendo del loro meglio per crescere i loro bambini in circostanze particolarmente difficili.
 
L’iniziativa “Super Dads” è parte della campagna dell’UNICEF #EarlyMomentsMatter, che punta a far capire meglio come l’ambiente e le esperienze che i bambini vivono nei loro primi anni di vita possano incidere sulla loro futura salute, benessere, capacità di apprendimento e anche su quanto guadagneranno da adulti.