[/programmi/programma/documenti/dettaglio.htm]

Salute

World Polio Day: 12 casi nel 2017, il numero più basso di sempre

un operatore comunitario marca una bambina che è stata appena vaccinata contro la polio a Peshawar in Pakistan - © UNICEF/UN0127379
24 ottobre 2017 – Oggi, in occasione della Giornata Mondiale contro la Polio (World Polio Day) – dedicata quest’anno al tema “Eroi sconosciuti” - l’UNICEF ricorda che quest’anno si sono verificati solo 12 casi di poliovirus selvaggio nel mondo: 7 in Afghanistan e 5 in Pakistan 

È questo il numero più basso mai registrato nella storia, un’occasione d’oro per eradicare la poliomielite per sempre dalla faccia della Terra.
 

GPEI, un'alleanza globale contro la polio

Dal 1988, anno di fondazione della GPEI (Global Polio Eradication Initiative), di cui l'UNICEF è uno dei pilastri. i progressi contro la polio sono stati continui, con oltre il 99% di casi in meno.

La GPEI è composta da 5 tra le principali organizzazioni internazionali:
  • l'UNICEF è responsabile dell'acquisto e della distribuzione dei vaccini a livello globale e dello sviluppo di campagne di comunicazione e di sensibilizzazione a livello nazionale e locale
  • l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) si occupa della pianificazione, direzione tecnica e della sorveglianza sanitaria, nonché della certificazione dell'eradicazione nei singoli Stati
  • il Rotary International si occupa di raccogliere fondi, sensibilizzare l'opinione pubblica e mobilitare volontari per le campagne di vaccinazione
  • i CDC (Centers for Disease Control and Prevention), l'agenzia federale degli Stati Uniti per la salute pubblica, mettono a disposizione di UNICEF e OMS scienziati ed esperti
  • la Fondazione Bill & Melinda Gates fornisce una quota rilevante delle risorse finanziarie necessarie
Grazie all'impegno della GPEI, attualmente 16 milioni di persone che altrimenti sarebbero rimaste paralizzate, oggi possono camminare.
 
 

-3 all'eradicazione universale della polio

Il virus è stato accerchiato grazie alle campagne di vaccinazione di alta qualità e a metodologie innovative per raggiungere fino all'ultimo bambino.
 
Ma rimangono delle grandi sfide – in particolare nei tre Stati in cui la poliomielite è endemica: Pakistan, Afghanistan e Nigeria – ed è essenziale che il mondo continui a impegnarsi per porre fine alla polio.
 
Finché esisterà il virus, in qualsiasi luogo del pianeta, la polio sarà una minaccia per i bambini ovunque nel mondo.
 
Per questo motivo è fondamentale che la comunità internazionale rimanga vigile e mantenga i livelli di impegno politico e finanziario più alti possibile per porre fine alla malattia.
 
Gli sforzi di tutti coloro impegnati nel programma contro la polio e il costante impegno dei partner e dei donatori assicureranno la sconfitta definitiva della malattia.

L'impegno straordinario dei nostri operatori sul campo ha aperto la strada non solo ai vaccini contro la poliomielite, ma anche ad altri servizi sanitari fondamentali per i bambini in alcune delle aree più remote del mondo.