[/sostienici/aziende/documenti/dettaglio.htm]

le aziende per UNICEF

Da Banor Capital una nuova classe del fondo Banor SICAV Euro Bond per l'UNICEF

Geppi Cucciari, testimonial della cerimonia di presentazione del fondo Banor per l'UNICEF a Milano
Geppi Cucciari, testimonial della cerimonia di presentazione del fondo Banor per l'UNICEF a Milano
21 novembre 2017 - Banor Capital, società di gestione indipendente di diritto inglese regolata dalla FCA,  si schiera a fianco dell’UNICEF nella lotta alla mortalità infantile, con una nuova iniziativa etica che prevede interventi su più fronti: dalla salute alla nutrizione, dall'accesso alle risorse idriche alla promozione di standard adeguati di servizi igienico-sanitari.

A Milano, presso il Museo Bagatti Valsecchi e a Roma al Museo dell’Ara Pacis, Banor Capital ha presentato la nuova classe UNICEF del fondo Banor SICAV Euro Bond Absolute Return, comparto che investe attivamente in strumenti di credito di emittenti europei principalmente denominati in Euro. 

Obiettivo del fondo è ottenere performance positive attraverso il ciclo del credito, investendo in un ampio spettro di titoli a tasso fisso e variabile.  

La nuova classe del fondo, lanciato 7 anni fa e con oltre 250 milioni di euro di patrimonio in gestione e una performance del 28,53% dalla data di lancio, devolverà una percentuale delle commissioni al Comitato Italiano per UNICEF Onlus in sostegno alla campagna “Lotta alla mortalità infantile”. 

«Oggi abbiamo scelto di affiancare UNICEF in un progetto che per la prima volta vede coinvolto il nostro Euro Bond Absolute Return»  ha dichiarato Giacomo Mergoni, AD di Banor Capital. «Gli investitori interessati a questo comparto, potranno decidere se utilizzare questa classe, contribuendo alla Lotta contro la Mortalità infantile grazie a una scelta consapevole a favore dell’infanzia.»

Logo di Banor Capital


«La mortalità infantile colpisce migliaia di bambini in tutto il mondo.  Ogni giorno 15.000 bambini sotto i cinque anni, di cui 7.000 neonati, muoiono per cause che potrebbero essere prevenute» ha affermato a sua volta Paolo Rozera, Direttore generale dell’UNICEF Italia. «Grazie al sostegno di Banor contiamo di poter fare ancora di più nella lotta alla mortalità infantile e salvare le vite di tanti bambini in tutto il mondo.»

Il direttore generale di UNICEF Italia Paolo Rozera intervistato da Edoardo Ferrario durante la presentazione del fondo Banor per UNICEF a Roma

Il direttore generale dell'UNICEF Italia Paolo Rozera intervistato dall'attore Edoardo Ferrario durante la presentazione romana del fondo Banor per UNICEF