[/sostienici/aziende/documenti/dettaglio.htm]

le aziende per UNICEF

Calendario Polizia 2018, i fondi all'UNICEF per l'integrazione sociale dei minori stranieri non accompagnati

© Polizia di Stato
28 novembre 2018 - Ieri, alla presenza del Ministro degli Interni Minniti, del Capo della Polizia Gabrielli e del nostro Portavoce Iacomini, è stato presentato il Calendario della Polizia di Stato 2018.

Anche quest’anno Polizia di Stato ha scelto di destinare i proventi della vendita del Calendario alla nostra organizzazione, in particolare al programma di protezione dei bambini migranti che sbarcano in Italia.

«Siamo grati alla Polizia di Stato» ha commentato il portavoce dell’UNICEF «per aver scelto di sostenere un progetto particolarmente delicato e che ci vede coinvolti direttamente nel nostro paese, a fianco del Governo e di tanti altri partner, per rendere visibili i troppi “bambini invisibili” che fuggono da guerre e fame e che hanno diritto a un futuro sicuro».

Due le principali novità della diciottesima edizione del Calendario in favore dell’UNICEF: la prima riguarda la scelta di non affidare gli scatti ad un unico fotografo ma all’Agenzia Contrasto che ha coinvolto 11 professionisti, per coprire 11 mesi dell’anno.
 
Lo scatto dedicato al mese mancante è stato invece selezionato fra quelli proposti dagli agenti di Polizia stessi, coinvolti in un concorso interno.
 
A vincere il concorso per la foto più bella è risultato Antonio Milicia, assistente capo della Polizia ferroviaria per la Lombardia, che illustra il mese di giugno con una foto della Stazione Centrale di Milano.

La seconda novità è che, quest’anno, è ancora possibile acquistare i calendari – fino a esaurimento scorte- sul sito dell’UNICEF, visitando la pagina www.regali.unicef.it

Questa novità permetterà anche ai ritardatari di ottenere il proprio calendario, contribuendo non solo ai programmi dell’UNICEF dedicati ai ai minorenni migranti e rifugiati, in particolare quelli che giungono nel nostro paese senza adulti al seguito, ma anche al sostegno del Fondo assistenza della Polizia di Stato.