[/italia/regioni/province/]
AREA

Sicilia

Apertura di un Baby Pit Stop a Messina

Baby Pit Stop Messina.jpg

02 gennaio 2018 - L’UNICEF Italia, grazie al sostegno di IKEA Italia, nell’ambito dell’iniziativa "Ospedali & Comunità Amici dei Bambini", su indicazione del Comitato Provinciale di Messina per l’UNICEF, ha donato al Comune di Messina, l’allestimento di un Baby Pit Stop: un ambiente protetto, in cui le mamme possono allattare il loro bambino e provvedere al cambio del pannolino.

All’inaugurazione, erano presenti, il Sindaco della città di Messina, Renato Accorinti con la Giunta e l’Assessora ai Servizi Sociali Nina Santisi, il Presidente regionale UNICEF Sicilia, Umberto Palma, la Presidente del Comitato Provinciale di Messina per l’UNICEF,  Angela Rizzo Faranda con il  Professore Tino Manganaro, Alessia Grasso specialista ambiente e sociale IKEA Catania,  professionisti messinesi che fanno parte del Tavolo tecnico regionale, presso l’Assessorato della Salute e del team valutatori/tutor dell’iniziativa globale - Comunità e Ospedali Amici dei Bambini, fra i quali Sergio Continibali, Giusy Quartarone Presidente delle  “Mamme di Peter Pan”  e molti cittadini che hanno voluto condividere lo spirito dell’iniziativa.

Alla Conferenza stampa che ha preceduto l’evento, Nina Santisi ha dichiarato che il latte materno è ricco di nutrienti e di anticorpi e che allattare al seno è un gesto semplice e naturale che tutte le mamme dovrebbero poter fare ovunque. Angela Rizzo Faranda, ha detto che “Allattare al seno è un diritto di cui devono godere tutti i bambini, perché il latte materno contribuisce al loro pieno sviluppo psico-fisico. Da un gesto naturale, come l'allattamento, dipende la salute futura della popolazione mondiale.

La realizzazione del primo Baby Pit Stop a Messina è un evento importante per la promozione dell’allattamento materno, nato grazie al costante dialogo con Nina Santisi, da anni impegnata in tema di promozione dell’allattamento materno”. Umberto Palma ha sottolineato l’importanza della pratica dell’allattamento al seno nei paesi in via di sviluppo, nei quali contribuisce alla lotta contro la mortalità infantile. Inoltre ha ringraziato le istituzioni che, a Messina, hanno dato l’opportunità di sviluppare il progetto BPS, avendo cura dei diritti dell’infanzia. Alessia Grasso ha dichiarato di sentirsi onorata di sostenere, con IKEA, questo importante progetto UNICEF, di promozione del diritto all’allattamento materno.

Il Sindaco ha concluso dicendo: “L’iniziativa rientra in un progetto volto a sviluppare una sensibilità collettiva sui temi della maternità e della genitorialità”. Il Comune di Messina è, dunque, pronto ad accogliere mamme, papà e neonati nello spazio appositamente arredato, al piano terreno di Palazzo Zanca, ingresso Piazza Antonello. Nina Santisi ha concluso dicendo: “La presenza di un baby pit stop è un gesto di attenzione e di civiltà che guarda al futuro e alla cura dei piccoli, quindi al bene della comunità, ringraziamo il Comitato Provinciale di Messina per l’UNICEF per averci scelto e per aver condiviso con noi ogni iniziativa rivolta all’Infanzia e all’adolescenza. Speriamo che nella nostra città si possano moltiplicare gli spazi pensati per i più piccoli e per le loro famiglie”. 



   Tags:  unicef messina