[]
INDICE

Bolivia

  • 19 novembre 2009

    "Vicini al cielo": 6 videostorie di ragazzi da El Alto (Bolivia)

    A giugno 2008 siamo andati a El Alto, Bolivia, dove abbiamo incontrato Reyna, Norma, Limber, Ana Laura e Josè Luis. Sono i ragazzi adolescenti di El Alto, che ci hanno raccontato cosa significa vivere in un paese a povero, in una famiglia a basso reddito, avere costantemente sotto gli occhi abusi, maltrattamenti e lavoro minorile.
  • 19 novembre 2009

    Bolivia, tagliare canne non è un gioco

    Nel giugno 2008 Enrico Noviello (UNICEF Italia) è stato in missione in Bolivia, con l'intento di documentare i progetti UNICEF che verranno finanziati grazie al contributo dei donatori italiani. La testimonianza che segue racconta in particolare la situazione nelle zone di coltivazione intensiva della canna da zucchero, che vede l'impiego di migliaia di bambini come forza lavoro, e il conseguente intervento dell'UNICEF per contrastare questo preoccupante fenomeno.
  • 19 novembre 2009

    Lotta al lavoro minorile in Bolivia: l'impegno UNICEF raccontato da una protagonista sul campo

    In Italia per presentare gli sviluppi del progetto "Bolivia - Uniti contro lo sfruttamento dei bambini", Clemencia Aramburù, (Coordinatrice dei programmi UNICEF in Bolivia), temperamento forte e sguardo deciso, ci parla di un paese attraversato da una profonda frattura. La Bolivia di Evo Morales (primo presidente indio dell'America Latina) è ancora il paese dei bambini che lavorano, dei pantani legislativi, della questione indigena e della riforma agraria non ancora realizzata.
  • 19 novembre 2009

    Italia e Bolivia: (video)storie di adolescenti

    A giugno 2008 una delegazione dell'UNICEF ha visitato la città boliviana di El Alto, per incontrare gli adolescenti che vi abitano e raccontare, attraverso la loro voce, i problemi e le difficoltà che vivono. È nato cosi il videoclip "Cerca del cielo" [vicino al cielo] contentente sei storie di adolescenti boliviani.
  • 18 novembre 2009

    Report di progetto: "Uniti contro lo sfruttamento dei bambini" in Bolivia

    Grazie al generoso contributo dei donatori italiani – 300.000 euro trasferiti dall’UNICEF Italia nel 2010, che si sommano ai 393.291 euro del 2008-2009 – l’UNICEF Bolivia ha potuto operare sia sotto il profilo del potenziamento delle istituzioni nazionali e locali, sia dell’assistenza diretta e della protezione dei bambini. >>Continua
    immagine documento