tool

Libia, l'UNICEF distribuisce acqua a Tripoli

Milioni di litri d'acqua potabile in corso di distribuzione a Tripoli, teatro di cruenti scontri tra lealisti e ribelli: l'impegno dell'UNICEF per scongiurare sete e rischi di epidemie nella capitale della Libia sconvolta dalla guerra

L’UNICEF ha distribuito 23.000 bottiglie d’acqua per fronteggiare l’emergenza idrica a Tripoli, capitale della Libia; altre 90mila bottiglie verranno consegnate oggi.

Complessivamente, circa 5 milioni di litri d’acqua verranno messi a disposizione dall’UNICEF nei prossimi giorni e distribuiti a Tripoli.

«L'UNICEF sta rispondendo ai bisogni immediati a Tripoli, ma rimaniamo estremamente preoccupati per la situazione, poiché ci dovrebbe essere una carenza di acqua nei prossimi giorni. Ciò potrebbe trasformarsi in un'epidemia sanitaria senza precedenti» ha dichiarato Christian Balslev-Olesen, responsabile UNICEF in Libia.

Un team tecnico dell’UNICEF sta collaborando con le autorità libiche per una missione di valutazione sui pozzi d'acqua e individuare alternative per l'approvvigionamento idrico.

Nell’ambito dell'appello complessivo delle Nazioni Unite per la regione nord-africana, l'UNICEF ha lanciato un appello di raccolta fondi per 20,5 milioni di dollari, necessari per far fronte alle prime necessità di bambini e donne all'interno della Libia e di coloro che sono fuggiti nei paesi limitrofi.

Per informazioni e donazioni: www.unicef.it/libia 



https://www.unicef.it//doc/2913/libia-unicef-distribuisce-acqua-a-tripoli.htm

footer
Comitato Italiano
per l'UNICEF onlus
Via Palestro 68, 00185 Roma
Numero Verde 800-745.000
Cod. Fis. 015619 205 86
C/C postale 745.000
IBAN IT55 O050 1803 2000 0000 0505 010
email info@unicef.it
www.unicef.it