tool

Le dinamiche del cambiamento sociale

mutilazioni africa -  -
mutilazioni africa - -


La pratica dell'escissione/mutilazione dei genitali femminili è una manifestazione di disuguaglianza di genere profondamente radicata e ha natura discriminatoria.

Si fonda su concezioni culturali della differenza di genere, della sessualità, del matrimonio e della famiglia che influenzano il modo in cui viene percepita e tollerata in contesti diversi.

Nonostante le notevoli differenze riscontrate tra i cinque paesi analizzati come pure al loro interno, le esperienze confermano che, nelle comunità in cui viene perpetrata, l'escissione/mutilazione dei genitali femminili è vista come un passo necessario per crescere e proteggere una bambina e, spesso, per renderla adatta al matrimonio.

L’escissione/mutilazione genitale femminile opera come una convenzione e una norma sociale perpetuata dalle aspettative reciproche all’interno di queste comunità.



https://www.unicef.it//doc/3020/pubblicazioni/mutilazione-genitali-femminili-africa.htm

footer
Comitato Italiano
per l'UNICEF onlus
Via Palestro 68, 00185 Roma
Numero Verde 800-745.000
Cod. Fis. 015619 205 86
C/C postale 745.000
IBAN IT55 O050 1803 2000 0000 0505 010
email info@unicef.it
www.unicef.it