tool

Le Pigotte speciali dei calciatori scendono in campo con la Lega Pro il 22-23 dicembre

le pigotte con la maglia della Feralpisalò che milita in Lega Pro girone A -  -
le pigotte con la maglia della Feralpisalò che milita in Lega Pro girone A - -
I prossimi 22-23 dicembre, in occasione della 1a gara di ritorno del campionato Serie C, la Lega Pro lancerà le speciali “Pigotte UNICEF dei calciatori”

18 dicembre 2017 – I prossimi 22-23 dicembre, in occasione della 1a gara di ritorno del campionato Serie C, la Lega Pro lancerà le speciali Pigotte UNICEF dei calciatori”, realizzate a mano per l’occasione da centinaia di volontari dell’UNICEF.
 
Grazie al sostegno della Lega Pro, queste speciali Pigotte verranno date in adozione sia in vari stadi dei club di Lega Pro  che in quelli di tutta Italia in cui si giocherà la partita, sia durante iniziative promosse dalle diverse società in occasione delle Feste Natalizie a sostegno del progetto “Bambini Sperduti”. 

Quest’anno adottando la Pigotta, la bambola di pezza dell’UNICEF, sarà possibile aiutare tanti “Bambini Sperduti” - colpiti da conflitti, violenza, calamità o povertà alla ricerca di una vita migliore. 

Per questa occasione, ogni società ha messo a disposizione dei volontari UNICEF le divise ufficiali da gara per realizzare le speciali Pigotte dei calciatori; gli eventi e le iniziative organizzati coinvolgeranno tifosi, famiglie, sponsor e calciatori, creando vere e proprie reti della solidarietà per adottare queste Pigotte e salvare con l’UNICEF la vita di tanti bambini. 
 
Il Presidente del Cosenza Calcio, Eugenio Guarascio ha voluto anticipare tutti, adottando egli stesso per primo il Piccolo Capitano e coinvolgendo gli sponsor in un’asta di solidarietà in cui tutti scenderanno in campo assieme ai “Piccoli Lupi”.

Le Pigotte sono realizzate a mano con fantasia e creatività da nonni, genitori e bambini, a casa, a scuola, presso associazioni e centri anziani di tutta Italia.
 
Ogni Pigotta apre un cerchio di solidarietà che unisce chi ha realizzato la bambola, chi l’ha adottata e il bambino che, grazie all’UNICEF, riceverà l’aiuto di cui ha bisogno.
 
Grazie alla Pigotta, in 18 anni è stato possibile raccogliere oltre 27 milioni di euro e salvare così più di un milione e mezzo di bambini nei paesi più poveri del mondo.


https://www.unicef.it//doc/8023/le-pigotte-speciali-dei-calciatori-scendono-in-campo-con-la-lega-pro-il-22-23-dicembre.htm

footer
Comitato Italiano
per l'UNICEF onlus
Via Palestro 68, 00185 Roma
Numero Verde 800-745.000
Cod. Fis. 015619 205 86
C/C postale 745.000
IBAN IT55 O050 1803 2000 0000 0505 010
email info@unicef.it
www.unicef.it