[/italia/regioni/]
AREA

Basilicata

UNICEF Basilicata e Prefettura di Potenza, evento “Tutti a scuola, in sicurezza, dopo il lockdown”

19 ottobre 2020 - Si svolgerà domani, martedì 20 ottobre 2020 presso il Teatro Stabile in piazza M. Pagano a Potenza, a partire dalle ore h. 10, la cerimonia della firma dell’Accordo di Programma tra Prefettura di Potenza e l'UNICEF Italia e la presentazione del libro “#IoRestoACasa" raccontato da bambine, bambini e adolescenti della Basilicata.

La Prefettura di Potenza e il Comitato Regionale Basilicata per l’UNICEF hanno organizzato un momento di riflessione sulla riapertura della Scuola.

L’evento vuole sottolineare la centralità della scuola nello sviluppo della Regione e il ruolo delle Istituzioni regionali che “insieme” concorrono a realizzare il processo di crescita della persona in un momento storico, sociale e educativo inedito e di grande complessità, vede come momento fondamentale la firma dell’Accordo di Programma tra la Prefettura di Potenza e l’UNICEF Italia che va ad arricchire la rete territoriale, già costituita, per la Difesa e Tutela dei Bambini e degli Adolescenti, alla presenza del Presidente dell’UNICEF Italia Francesco Samengo, del Prefetto di Potenza Annunziato Vardé e della Presidente del Comitato Regionale Basilicata per l’UNICEF Angela Granata.

Coordina l’evento Oreste Lo Pomo, Caporedattore del TGR della Basilicata.

“L’investimento più proficuo che uno Stato possa fare – ha dichiarato il Prefetto di Potenza, Annunziato Vardé – è quello che riguarda i bambini e gli adolescenti stranieri e non. Costruire la base per un’integrazione civile e culturale da un lato e potenziare le forme di tutela dei diritti dei minori dall’altro, sono strumenti efficaci per sviluppare negli adulti del domani un autentico senso di appartenenza al tessuto sociale che li circonda e per far sì che le loro azioni siano ispirate alla legalità. Questi obiettivi richiedono il coinvolgimento corale delle Istituzioni, del mondo associativo e del volontariato, la Prefettura garantisce e garantirà il proprio impegno in questa direzione”.

“L’Accordo di Programma tra Prefettura di Potenza e UNICEF Italia – della durata di tre anni – prevede la collaborazione per il programma ‘La Basilicata una regione in rete: la Prefettura di Potenza Partner dell’UNICEF per la Difesa e Tutela dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza’, con la finalità di svolgere insieme una funzione di presidio a difesa e tutela dei diritti dell’infanzia, in rete con altri enti ed istituzioni”, ha sottolineato il Presidente dell’UNICEF Italia, Francesco Samengo.

Nell’ambito dell’accordo verranno promosse diverse azioni; tra queste: il proseguimento della “Ricerca-Azione sui Minori Stranieri Non Accompagnati. Dati in Provincia di Potenza”; un Monitoraggio sui Flussi migratori; attività di Sensibilizzazione / Formazione sui temi delle migrazioni dei Minori destinato agli Operatori delle Strutture, ai Minori, agli Studenti/Studentesse, ai Docenti, ai Sindaci dei Comuni interessati, oltre ad un Incontro annuale di sensibilizzazione/Formazione per il Personale delle Strutture di Accoglienza.

Presentazione del volume #IORESTOACASA –
La Presidente del Comitato Regionale Basilicata per l’UNICEF, Angela Granata, a inizio del lockdown, aveva invitato studenti e alunni delle scuole lucane a inviare all’indirizzo e-mail del Comitato disegni e testi poetici o narrativi, un modo per stimolarli a uscire dai confini dell’isolamento sociale e fisico imposto dalla pandemia in corso. Di questa loro capacità di non lasciarsi chiudere nelle mura di casa sono testimonianza le tante 
riflessioni e i tanti disegni raccolti dal Comitato Regionale Basilicata per l’UNICEF nel volume #IORESTOACASA.

“La grande partecipazione – ha detto Angela Granata – e la qualità dei messaggi dei nostri ragazzi e delle nostre ragazze, ci ha offerto un quadro delle nuove generazioni ricco di sentimenti, di emozioni, tra paure e speranze. È stato molto importante capire come essi abbiano reagito al distanziamento sociale e molto bello è stato constatare come ognuno abbia saputo esprimere con autenticità il proprio sentire, esercitando quella libertà di pensiero che rappresenta uno dei diritti fondamentali dei bambini, delle bambine e degli adolescenti”.

Il periodo di emergenza conseguente alla diffusione del COVID-19 ha infatti causato cambiamenti strutturali nella vita di bambini, bambine e adolescenti. Per troppo tempo lontani dalla scuola, dai giardini, dalle palestre, dalle scuole di ballo e altro. Tuttavia, benché durante il lockdown i bambini siano rimasti a casa con i familiari, la loro fantasia e la loro immaginazione hanno continuato a viaggiare fuori dalle mura di casa e hanno saputo interpretare in modo spontaneo, ma non per questo meno profondo, l’isolamento imposto dalla pandemia.

Il Presidente dell’UNICEF Italia, Francesco Samengo ha molto apprezzato la pubblicazione del volume a cura del Comitato Regionale Basilicata per l’UNICEF, di cui ha curato la Prefazione. “Mi ha molto commosso – ha scritto tra l’altro il Presidente Samengo – scorrere le pagine di questo libro, costruito su immagini, riflessioni e sogni di tanti ragazzi che hanno vissuto una crisi sanitaria e sociale inimmaginabile e durissima. Sono stati mesi difficili per tutti, e se talvolta nei più giovani questo ha avuto ripercussioni più profonde, allo stesso tempo i ragazzi stessi sono stati capaci di offrire grandi lezioni di resilienza. Come sempre i bambini e i ragazzi ci stupiscono per le loro capacità di cogliere l’essenziale e individuare delle strade nuove per cercare le soluzioni. Il nostro impegno come UNICEF è proprio quello di favorire in ogni condizione il diritto alla libera espressione”.

Per l’evento del 20 ottobre è prevista la partecipazione di una rappresentanza di Autorità, di Dirigenti, Docenti e alunni/e degli Istituti comprensivi “Q.O. Flacco” di Marconia, “Torraca-Bonaventura di Potenza e del Liceo Scientifico “P.P. Pasolini” di Potenza e del mondo associativo.

In occasione dell’evento, si terrà, a cura dell’Associazione Arteventi2012 – di cui è Presidente l’artista Vito Palladino – il laboratorio formativo “Il labirinto educativo”, come simbolo del viaggio entro e oltre il limite di questo tempo speciale per tutta l’umanità, dovuto alla pandemia da COVID-19.
Il libro verrà presentato anche a Matera il 24 Ottobre e a Melfi in data da destinarsi.

Contatti

Lorenza Colicigno
Addetta Stampa Unicef Regionale di Basilicata
3393265330


 
 
Scarica

"UNICEF Invito #Tuttiascuola"

scarica pdf (2587 kb)

   Tags:  unicef basilicata