[/programmi/programma/]
AREA

Acqua

Lavarsi le mani può salvare la vita!

Rifugiati del campo profughi di Jacobabad, in Pakistan, celebrano la Giornata Internazionale per la pulizia delle mani 2012 - ©www.globalhandwashingday.org/ghw-day
Rifugiati del campo profughi di Jacobabad, in Pakistan, celebrano la Giornata Internazionale per la pulizia delle mani 2012 - ©www.globalhandwashingday.org/ghw-day
Per il 5° anno consecutivo, il 15 ottobre 2012, centinaia di milioni di persone in tutto il mondo celebrano il “Global Handwashing Day” (GHD), la Giornata Internazionale per la pulizia delle mani, il cui fine è di sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sull’importanza di lavarsi le mani con il sapone come misura efficace e a bassissimo costo per la prevenzione di malattie spesso letali per la prima infanzia.

Istituita nel 2008 come una giornata di celebrazione in poche città, la GHD è oggi divenuta un movimento realmente globale, che mobilita ovunque investimenti, visibilità mediatica e consenso politico intorno a questa semplice pratica igienica.

Giornata Internazionale per la pulizia delle mani - 15 ottobre 2012

 

Acqua e sapone contro la mortalità infantile

I dati sulla mortalità infantile presentati a settembre dall'UNICEF mostrano che nonostante i grandi successi registrati negli ultimi 20 anni, ancora oggi circa 2.000 bambini sotto i 5 anni muoiono ogni giorno a causa di malattie diarroiche. Di questi, la stragrande maggioranza - circa 1.800 bambini al giorno - muoiono per malattie diarroiche dovute alla mancanza di acqua potabile e ai servizi igienici di base.
 
Lavarsi le mani con il sapone ha molto a che vedere con la mortalità infantile. Da sola, questa basilare misura di profilassi igienica può ridurre l’incidenza della diarrea infantile fino al 50%, e quella delle infezioni dell’apparato respiratorio di circa il 25%.
 
«Il Global Handwashing Day è molto più di una semplice giornata», ha affermato Therese Dooley, Responsabile dell'UNICEF per i programmi di Igiene. «Vogliamo che il messaggio si diffonda dai bambini alle famiglie, alle comunità e alle nazioni. Arrestare la diffusione delle malattie diarroiche non è complicato o costoso, ma è estremamente importante che il lavaggio delle mani con il sapone diventi un'abitudine per tutti.»
 
I dati sul ricorso a questa semplice pratica variano da paese a paese. Per esempio, in Swaziland nel 2010, il 50% delle famiglie urbane avevano l'abitudine di lavarsi le mani, rispetto al 26% delle zone rurali. In Ruanda appena il 2% della popolazione si lava regolarmente le mani con il sapone. In Mongolia, il 96% delle famiglie più abbienti ha questa abitudine, rispetto al 10% che si registra tra i più poveri.
 
«Non c'è bisogno di inventare una qualche formula da premio Nobel per salvare milioni di bambini. La soluzione esiste già: acqua e sapone!» conclude Therese Dooley.
 
 

Il mondo si lava le mani

Tra gli eventi in programma oggi nel mondo:
  • sarà tentato il nuovo record dell’America Latina per il più ampio numero di persone che si lavano le mani in contemporanea (un milione di persone)
  • “Dirty Money” (Denaro sporco): saranno resi noti i risultati di una ricerca di microbiologia sugli aspetti igienici delle monete e delle banconote, condotta in Gran Bretagna
  • in molti Paesi del mondo testimonial dello sport, della musica e della politica offriranno il loro sostegno all’iniziativa partecipando pubblicamente al lavaggio delle mani 
  • In Etiopia 5 milioni di bambini e adulti parteciperanno a eventi pubblici sul lavaggio delle mani.
  • In India, i bambini celebreranno la giornata in 1,3 milioni di scuole
  • Nello Yemen, l'UNICEF e le organizzazioni partner stanno inviando SMS sull'importanza del lavaggio delle mani a 2,5 milioni di utenti di telefonia mobile

 

La Giornata sui social media

Chi desidera seguire la Giornata sui social media è invitato a utilizzare su Twitter l’hashtag #iwashmyhands 

La pagina ufficiale su Facebook è:  www.facebook.com/GlobalHandwashingDay

"World Wash Up", un videogame interattivo e divertente dedicato al tema dell’igiene delle mani è disponibile in varie lingue (Inglese, Francese, Spagnolo, Arabo e Hindi) sul sito web della Giornata 

Per maggiori informazioni e per vedere le immagini da tutto il mondo, visita il sito ufficiale della ufficiale della Giornata: www.globalhandwashing.org