[/chisiamo/documenti/dettaglio.htm]

chi siamo

Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile

©UNICEF Mongolia/2007-0960/Holmes
©UNICEF Mongolia/2007-0960/Holmes

Il 25 settembre del 2015 l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha approvato l’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, composta da 17 obiettivi (Sustainable Development Goals – SDGs) con 169 traguardi.

Gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile fanno seguito agli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (Millennium Development Goals - MDGs) che, tra il 2000 e il 2015, hanno guidato l'azione dell'UNICEF e di molti altri protagonisti della cooperazione internazionale, nel percorso verso la sostenibilità economica, sociale e ambientale.

A differenza degli MDGs, che erano rivolti ai Paesi in via di sviluppo, gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile hanno validità universale, vale a dire che tutti gli Stati devono fornire un contributo per raggiungerli, entro il 2030.

Gli Obiettivi mirano a porre fine alla povertà, a lottare contro l'ineguaglianza, ad affrontare i cambiamenti climatici, a costruire società pacifiche, che rispettino i diritti umani.

L’attuazione dell’Agenda 2030 richiede un forte coinvolgimento di tutte le componenti della società, dalle imprese private al settore pubblico, dalla società civile agli operatori dell’informazione e cultura. Nonostante i progressi compiuti molti Paesi sono ancora lontani dall’assicurare a bambini e adolescenti le condizioni descritte dal complesso degli Obiettivi. 

L’UNICEF si impegna quotidianamente nel raggiungimento degli Obiettivi mantenendo l’attenzione costante sui bambini e gli adolescenti.

Per l’UNICEF, lo sviluppo sostenibile è uno sviluppo capace di garantire un futuro alle generazioni presenti e a quelle che verranno

I 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile 2016-2030

Scopri i 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e il loro legame con l'infanzia e l'azione dell'UNICEF