[/diritti/]
AREA

Garante per l'infanzia

Ascolto dei minori, un convegno UNICEF a Bari

Il presidente dell'UNICEF Italia, Giacomo Guerrera, firma il Protocollo di intesa tra UNICEF Italia e Garante Infanzia della regione Puglia - ©UNICEF Italia/2012/Giuseppina Giuliese
Il presidente dell'UNICEF Italia, Giacomo Guerrera, firma il Protocollo di intesa tra UNICEF Italia e Garante Infanzia della regione Puglia - ©UNICEF Italia/2012/Giuseppina Giuliese
Ieri, martedì 30 ottobre 2012, si è svolto  presso l’Aula Magna “Aldo Cossù” dell'Università degli Studi di Bari un seminario dal titolo “L’ascolto del minore in ambito giudiziario, sociale ed educativo. La cultura del diritto all’ascolto”, promosso dal Comitato Regionale per l'UNICEF della Puglia in collaborazione con l’ateneo barese. 

«Il diritto all'ascolto è uno dei principi fondamentali della Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia. Il Comitato ONU sui diritti dell'infanzia ha più volte raccomandato all'Italia di formare tutti gli operatori che, a vario titolo, lavorano con e per i bambini e gli adolescenti, anche i magistrati, per questo oggi presentiamo una pubblicazione realizzata con il Consiglio Superiore della Magistratura (CSM)» ha dichiarato Giacomo Guerrera, Presidente dell'UNICEF Italia.

«Siamo impegnati per far in modo che una vera e propria cultura dell'ascolto dei bambini e degli adolescenti venga diffusa in tutti i luoghi dove vivono e sono presenti i minori» ha proseguito Guerrera. «Il diritto all'ascolto deve essere promosso anche in un settore particolarmente importante come quello della giustizia minorile, in cui sono molte le figure professionali che si trovano ad essere coinvolte nei procedimenti che riguardano i minorenni (magistrati, avvocati, psicologi, assistenti sociali, etc…)»

In apertura del seminario alcuni alunni del IX Circolo didattico Japigia 1 di Bari hanno presentato il percorso realizzato nel corso dell'anno scolastico 2011/2012, dedicato ad attività di promozione dei diritti dei bambini, con speciale attenzione alla partecipazione degli alunni coinvolti. 

Ascoltare i minori per garantire i loro diritti

Gli interventi dei relatori hanno focalizzato l’attenzione sulla diffusione della cultura dell’ascolto, parte integrante dei diritti dei minori, nei vari ambiti. Un ascolto efficace e professionale capace di essere attivo e funzionale alla relazione tra adulti e bambini che va gestito con molta attenzione, i minori devono essere messi a proprio agio e informati sui loro diritti e doveri. 

«La formazione sui diritti dell'infanzia per tutte le categorie professionali che operano per i minorenni deve essere sistematica, obbligatoria e continua» ha ribadito Guerrera.

Al termine del Seminario è stato siglato il Protocollo di Intesa tra l'UNICEF Italia (rappresentata dal presidente Guerrera), il Comitato UNICEF regionale (rappresentata dal presidente Silvana Calaprice) e il Garante dei Diritti dell'Infanzia e dell'Adolescenza della Regione Puglia, Rosy Paparella.

Al Seminario sono intervenuti inoltre:
  • Silvana Calaprice, Presidente del Comitato regionale per l'UNICEF della Puglia e docente di Pedagogia Generale e Sociale all'Università degli studi di Bari
  • Rosa Anna Depalo, Presidente del Tribunale per i Minorenni di Bari 
  • Rossella Diana, Dirigente Ufficio Regionale Scolastico Puglia
  • Giuseppe De Robertis, Presidente dell'Ordine degli assistenti sociali regione Puglia
  • Anna Losurdo, in rappresentanza dell'Ordine degli Avvocati di Bari