[/sostienici/aziende/]
AREA

Aziende

H&M Conscious Foundation sostiene l'UNICEF per il diritto all'istruzione

Foto: ©WaterAid/Behailu Shiferaw
Foto: ©WaterAid/Behailu Shiferaw

11 giugno 2015 - Oggi, la H&M Conscious Foundation a sostegno dell’UNICEF presenta una nuova moneta al mondo: l’Unicoin. L'iniziativa consentirà di supportare il diritto all’istruzione dalla prima infanzia per i bambini in tutto il mondo. L'unico modo per entrare in possesso di un Unicoin è inviare il disegno di un bambino a unicoins.org. E l'unico modo per spendere questa moneta è investire in aiuti per l’istruzione. 

 
Studi scientifici sullo sviluppo del cervello dimostrano che i primi anni di vita di un bambino, dalla nascita fino agli 8 anni d’età, sono fondamentali per l’apprendimento. 
I recenti progressi nel campo delle neuroscienze ci hanno consentito di comprendere meglio come si sviluppa il cervello nei primi anni di vita. Intervenire quando i bambini sono molto piccoli, soprattutto per quelli in difficoltà, porta in generale a risultati migliori per i bambini stessi, i genitori e le società. Ancora oggi però, più di 200 milioni di bambini sotto i 5 anni, nei paesi in via di sviluppo, non hanno accesso all’istruzione dalla prima infanzia a causa della povertà, delle cattive condizioni di salute, della malnutrizione e della mancanza di cure
 
Con questo progetto innovativo la H&M Conscious Foundation supporta l’UNICEF per far crescere la consapevolezza sull'importanza dello sviluppo della prima infanzia (Early Child Development) e allo stesso tempo vuole incentivare il maggior numero di persone a contribuire all’iniziativa. 
 
Tutti i bambini, con l’aiuto dei propri genitori, possono caricare sul sito unicoins.org un loro disegno che rappresenti il lavoro che sognano di fare da grandi. Una volta caricato, si otterrà in cambio un Unicoin che sarà utilizzato per garantire a ogni bambino cure e istruzione sin dalla prima infanzia. Per ogni Unicoin, la H&M Conscious Foundation regalerà un quaderno e una matita che saranno distribuiti dall’Unicef ai bambini in tutto il mondo.  
 
 
«Non importa dove vivano, tutti i bambini hanno una cosa in comune: la capacità di sognare. Condividendo i disegni dei bambini possiamo aiutarne molti altri a sviluppare il loro pieno potenziale nell’apprendimento e costruire un futuro migliore per loro stessi» afferma Charlotte Brunnström, Program Manager for Education della H&M Conscious Foundation. 
 
La campagna Unicoin è parte del Global Program for Education, una collaborazione tra la H&M Conscious Foundation e l’UNICEF, iniziata nel 2014. Nel febbraio scorso, la Fondazione ha annunciato una donazione di 9,3 milioni di dollari all’UNICEF per un periodo di 3 anni. Questo consentirà all’UNICEF di raggiungere 73.600 bambini con i programmi sullo sviluppo della prima infanzia e di influenzare i governi a inserire questi programmi nelle agende nazionali, destinandovi risorse economiche. Sono ancora pochi i donatori e i governi che ritengono una priorità supportare economicamente lo sviluppo della prima infanzia, questo è il motivo per cui la H&M Conscious Foundation supporta l’UNICEF.  
   
«Nei paesi in via di sviluppo, 1 bambino su 3 non riceve istruzione sin dalla prima infanzia a causa della povertà, delle cattive condizioni di salute e della malnutrizione. Insieme però possiamo cambiare tutto questo garantendo ai bambini più in difficoltà accesso all’istruzione e alle cure sin dalla prima infanzia. Noi dell’UNICEF e della H&M Conscious Foundation crediamo sia possibile garantire a ogni bambino il meglio sin dalla nascita. Aiutateci a condividere questo messaggio supportando la campagna Unicoin», afferma Pia R. Britto, Senior Advisor, Chief Early Childhood Development Section dell’UNICEF.  
 
Tutte le informazioni sulla campagna Unicoin sono disponibili sul sito: www.unicoins.org 
 
INFORMAZIONI UTILI:
 
  • Sul sito unicoins.org sarà possibile condividere i disegni su Facebook, Twitter, o inviarli via email. Sarà inoltre possibile caricarli su Instagram con l’hashtag  #Unicoin. Il sito sarà attivo dall’11 giugno al 9 luglio.

Programma di sviluppo della prima infanzia – Early Childhood Development (Fonte: UNICEF) 

  •  La prima infanzia copre il periodo fino agli 8 anni di età.  
  • Condizioni difficili e mancanza di istruzione durante questi primi anni possono portare a risultati irreversibili e influenzare le capacità di apprendimento di un bambino per il resto della sua vita. 
  • Investire nello sviluppo della prima infanzia è uno dei modi più efficaci per migliorare la capacità di apprendimento dei bambini più in difficoltà. 
  • 58 milioni di bambini in tutto il mondo non hanno accesso all’istruzione. 
  • Sebbene il tasso d’iscrizione alla scuola materna sia cresciuto di oltre il 60% dal 1999, ancora oggi metà dei bambini nel mondo, di età inferiore ai 5 anni, non ne ha accesso. 
  • Solo il 17% dei bambini nei paesi a basso reddito ha accesso all'istruzione dalla prima infanzia.
Gli obiettivi del Global Program for Education della H&M Conscious Foundation e dell’UNICEF per il 2017
 
  • 73.600 bambini in 6 paesi nel mondo potranno beneficiare di programmi di sviluppo della prima infanzia. 
  • Tre governi includeranno nelle loro agende nazionali il programma Early Childhood Development, supportandolo con risorse economiche. 
  • Sarà pubblicato il primo report globale sull’Early Childhood Development.