[/sostienici/aziende/]
AREA

Aziende

Finanza sociale, da UBI 363.000 euro al progetto UNICEF per i giovani in Libano

Ahmad (15 anni) rifugiato siriano, lavora nel nord del Libano per la ONG locale Himaya, sostenuta dall’UNICEF. Il suo compito è organizzare attività ricreative e formative per bambini e adolescenti a rischio - ©UNICEF/UNI188009/Saadeh
Ahmad (15 anni) rifugiato siriano, lavora nel nord del Libano per la ONG locale Himaya, sostenuta dall’UNICEF. Il suo compito è organizzare attività ricreative e formative per bambini e adolescenti a rischio - ©UNICEF/UNI188009/Saadeh
28 maggio 2018UBI SICAV Social 4 Future – Classe A, il comparto di tipo bilanciato obbligazionario che investe seguendo principi di eticità e responsabilità sociale, gestito da UBI Pramerica SGR, la società di gestione del risparmio nata dalla joint venture tra il Gruppo UBI Banca e Pramerica Financial, ha ottenuto un ottimo ritorno presso la clientela.

Questo prodotto rappresenta un’innovazione nel contesto italiano in quanto coniuga nelle politiche di investimento criteri di esclusione basati sul profilo di sostenibilità degli emittenti (c.d. rating di sostenibilità) con criteri di selezione rivolti ad aziende che colgono in modo virtuoso le opportunità offerte dai cambiamenti macroeconomici di lungo termine (c.d. megatrend).
 
Inoltre è previsto il sostegno a progetti a elevato impatto sociale e ambientale tramite la devoluzione a titolo di liberalità di parte delle commissioni incassate.

UBI Banca e UBI Pramerica SGR hanno devoluto una percentuale delle commissioni di avviamento e di gestione per un totale di 363.000 euro, destinati al progetto dell'UNICEF "Youth & innovation in Libano".

Il progetto ha coinvolto 4.490 giovani socialmente vulnerabili in età compresa fra i 12 e 24 anni e si articola in tre fasi:
  1. Design Learning, un'opportunità di apprendimento di base che prepara i ragazzi e le ragazze a identificare e analizzare le condizioni e le sfide che i gruppi più vulnerabili delle loro comunità di appartenenza si trovano ad affrontare
  2. Upshift, che ha coinvolto 650 giovani e prevede l'utilizzo di un mix di metodologie basate sull'approccio "learning by doing" (apprendere dalla pratica), in base al quale i ragazzi disegnano, sviluppano e validano un prototipo di prodotto o servizio in grado di rispondere ai bisogni identificati
  3. Youth-Led Project Implementation, di cui hanno beneficiato 30 ragazzi e ragazze che hanno avuto accesso a risorse economiche (sussidi monetari) e mentoring per sviluppare il proprio prototipo di prodotto o servizio.

I dati del progetto UNICEF finanziato da UBI Banca