[/paesi/paese/documenti/dettaglio.htm]

progetti

Guatemala, più di 650.000 bambini vivono in aree colpite dall'eruzione del vulcano Fuego

© UNICEF Guatemala 2018
10 giugno 2018 - L'UNICEF sta lavorando in Guatemala con i partner per fornire aiuto agli oltre 650.000 bambini e adolescenti che vivono nelle aree colpite dall'eruzione del vulcano Fuego.
 
Finora sono state evacuate oltre 12.000 persone, mentre circa  3.700 persone - tra cui centinaia di bambini - sono ora ospitate in rifugi di emergenza.
 
«In situazioni di emergenza come questa, i bambini potrebbero perdere l'accesso a cibo e nutrimento adeguati, assistenza sanitaria, protezione, acqua potabile e servizi igienico-sanitari», ha dichiarato Carlos Carrera, rappresentante dell'UNICEF in Guatemala.
 
«È imperativo garantire che i bambini colpiti, compresi quelli che ora vivono in centri di accoglienza, rimangano  protetti  da malattie e violenze e siano al sicuro».
 
Team dell'UNICEF in Guatemala hanno  effettuato una valutazione della situazione con il governo e i suoi partner pe delle loro famiglie e coordinare le azioni di risposta, tra queste:
 
Fornire sostegno psicosociale ai bambini colpiti e alle loro famiglie;
 
Sostenere il ricongiungimento familiare per i figli separati;
 
Garantire la protezione dei bambini nei centri di accoglienza;
 
Garantire acqua, igiene e servizi igienici adeguati;
 
Aprire spazi adatti ai bambini;
 
Sostenere un'alimentazione adeguata per i bambini, sottolineando i benefici dell'allattamento al seno per i bambini;
 
Garantire la continuità dell'istruzione e il ritorno a scuola il più presto possibile.