[/chisiamo/documenti/dettaglio.htm]

chi siamo

Kofi Annan, in memoria di un uomo di pace

Kofi Annan, l'ex Segretario Generale dell'ONU recentemente scomparso, durante un incontro con i ragazzi nel 2006 - ©UNICEF/UNI45324/Markisz
Kofi Annan, l'ex Segretario Generale dell'ONU recentemente scomparso, durante un incontro con i ragazzi nel 2006 - ©UNICEF/UNI45324/Markisz
18 agosto 2018 - "Sono triste e affranta per la morte di Kofi Annan: padre, marito, filantropo, grande statista. Egli è stato un servitore della pace per tutta la sua vita.

Era particolarmente preoccupato per il futuro, per il mondo che i nostri bambini e i loro figli erediteranno. E ha guidato le Nazioni Unite in un periodo in cui milioni di persone sono uscite dalla povertà e ha ridisegnato il modo di condurre la cooperazione globale allo sviluppo.

Soprattutto, Kofi Annan ha creduto nel progetto delle Nazioni Unite. 

Quando una volta gli chiesero perché non fosse riuscito a portare avanti fino in fondo la riforma dell'ONU, si dice che rispose: "Il Signore ha avuto il meraviglioso vantaggio di poter lavorare da solo". 

Eppure, attraverso i suoi sei decenni di servizio pubblico internazionale, Annan si è sempre impegnato a non rimanere da solo, coinvolgendo tutti noi nell'impegno per costruire di un mondo migliore.

E alla fine, la vita di Annan è stata il riflesso della sua comprensione  di questo messaggio:  il destino di ciascuno di noi determina il destino di tutti. 

A nome di tutti i membri dell'UNICEF, porgo le mie più sentite condoglianze alla sua famiglia, alla sua amata nazione, il Ghana, e alla comunità delle Nazioni Unite".

(Dichiarazione di Henrietta Fore, Direttore dell'UNICEF)


   Tags:  Henrietta Fore