[/italia/regioni/province/]
AREA

Lombardia

Pallanuoto Como con l'UNICEF

  Giovanni Dato e Manuela Bovolenta
Giovanni Dato e Manuela Bovolenta

10 gennaio 2019 - La società sportiva Pallanuoto Como ha siglato un importante accordo con Unicef per la promozione e la tutela dei diritti dei minori.

La collaborazione con Unicef è nata dopo l’annuncio da parte della Pallanuoto Como di rinunciare completamente al vincolo sportivo, ovvero a far valere la proprietà dei cartellini dei suoi atleti (dai bimbi ai professionisti). La Pallanuoto Como è di fatto la prima società in Italia a garantire e offrire questa tutela in campo pallanuotistico.

La Presidente provinciale di Unicef Manuela Bovolenta e il presidente di Pallanuoto Como Giovanni Dato hanno siglato un protocollo d’intesa ben rappresentato dall’articolo 29: “Gli Stati parti convengono che l’educazione del fanciullo deve avere come finalità: a) favorire lo sviluppo della personalità del fanciullo nonché lo sviluppo delle sue facoltà e delle sue attitudini mentali e fisiche, in tutta la loro potenzialità; b) sviluppare nel fanciullo il rispetto dei diritti dell’uomo e delle libertà fondamentali e dei principi consacrati nella Carta delle Nazioni Unite; c) sviluppare nel fanciullo il rispetto dei suoi genitori, della sua identità, della sua lingua e dei suoi valori culturali, nonché il rispetto dei valori nazionali del paese nel quale vive, del paese di cui può essere originario e delle civiltà diverse dalla sua; d) preparare il fanciullo ad assumere le responsabilità della vita in una società libera, in uno spirito di comprensione, di pace, di tolleranza, di uguaglianza tra i sessi e di amicizia tra tutti i popoli e gruppi etnici, nazionali e religiosi e delle persone di origine autoctona; e) sviluppare nel fanciullo il rispetto dell’ambiente naturale”. 



   Tags:  unicef como