[/italia/regioni/]
AREA

Basilicata

Il Candidati Presidenti del futuro governo regionale “ascoltano” il Garante per l’Infanzia e l’UNICEF Basilicata

18 marzo 2019 - Il 14 Marzo, presso la Sala del Consiglio regionale di Basilicata, il Garante regionale dell’infanzia e dell’adolescenza, Vincenzo Giuliano, insieme ad alcuni componenti del Comitato consultivo del Garante e la Presidente dell’UNICEF Basilicata, Angela Granata, hanno incontrato i candidati alla presidenza della regione Basilicata (elezioni il prossimo 24 Marzo) per sottoporre un documento condiviso nel quali si sollecita la piena attuazione dei diritti dei/lle bambini/e e degli adolescenti. 

Il Garante ha esposto una serie di sollecitazioni: ”I minori lucani, le loro famiglie, gli operatori del settore, la rete regionale di organizzazioni sociali e professionali che si spendono nei servizi ai minori in ogni angolo della regione,. coltivano ancora una grande speranza: la speranza che la Basilicata possa diventare comunità modello di tutela e di promozione di bambine, di bambini e di adolescenti. Per questo confidano in una politica, che abbia la lucida chiaroveggenza di saper rispondere ai bisogni dei minori; chiedono ai signori Candidati alla Presidenza della Regione Basilicata di assumere la tutela dei diritti dei minori come connotato qualificante dei loro programmi elettorali.” Diverse sono ancora le questioni che attendono risposte. Giuliano ricorda infine che in Consiglio regionale ci sono diverse proposte e disegni di legge in attesa: da quello per la creazione del sistema integrato dei servizi per la prima infanzia a quello sulla tutela dei minori disabili (“Dopo di Noi”) fino alla riorganizzazione dell’Ufficio del Garante stesso come pure la legge sull’autismo, l’accordo di programma sulla disabilità, un sistema di accoglienza, protezione e inclusione per minori stranieri non accompagnati con la creazione e gestione della rete regionale dei tutori volontari per la tutela e protezione degli stessi, l’approvazione del Regolamento attuativo alla Legge regionale 20 marzo 2015, n. 13 “Istituzione del servizio regionale per garantire il sostegno alle adozioni e agli affidamenti familiari (SAAF)”, potenziando l’iniziativa del progetto Scuola Basilicata Ludica – Scu.Ba.Lu. e dei Centri estivi in tutti i comuni lucani. Problemi emergenti nel mondo della scuola sono quelli che attengono ai fenomeni di bullismo e di cyberbullismo e delle devianze in genere, “che” per Giuliano “sarebbe grave non governare con tempestivi interventi”.

La Presidente Granata ha dichiarato apprezzamento per l’iniziativa e per il Documento che è stato condiviso in pieno dall’UNICEF Basilicata che è apartitica per statuto ma non apolitica: "il Diritto alla salute, all’educazione, all’istruzione, alla formazione e al lavoro appartengono alla persona umana, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinione politica, di condizione personale e sociale, il pieno riconoscimento di questi diritti – come si legge nel documento - ai minori in Basilicata deve poter essere obiettivo prioritario nella definizione dei programmi per la prossima legislatura regionale di qualsivoglia appartenenza politica”.

“La politica a tutela e difesa dei minori è la mission dell’UNICEF. L’UNICEF porta avanti la sua battaglia contro i Diritti negati che prima riguardavano solo i bambini che vivono nell’altra metà del mondo, ora quei bambini fanno parte della nostra realtà, sono i bambini della porta accanto”.

La Presidente ha ricordato che la Regione Basilicata ha, comunque, avuto attenzione per l’UNICEF: la Basilicata e l’Abruzzo sono le uniche due regione che hanno una legge regionale che prevede uno stanziamento di fondi e già per questo si deve ringraziare. Ha poi fatto omaggio ai candidati Presidenti del Calendario UNICEF 2019 dove sono richiamati gli obiettivi dell’Agenda 2030 tra i quali lo sviluppo etico-sostenibile dell’ambiente, con l’augurio e la speranza che, che il futuro governo regionale possa continuare ad essere sempre dalla parte dei bisogni dei minori ”essere seduti, oggi, intorno ad un tavolo, con tutti i candidati Presidenti, in piena campagna elettorale, è già segno di una buona politica, ossia una politica dell’ascolto e del dialogo”.

I Candidati hanno ascoltato con interesse ed attenzione e nei rispettivi interventi ciascuno ha ribadito l’impegno per una politica a difesa dei diritti e dei bisogni del minori.


   Tags:  unicef basilicata