[/programmi/programma/documenti/dettaglio.htm]

Istruzione

Una nuova generazione di tende UNICEF per le crisi umanitarie

Un momento di un test in Uganda delle nuove tende polifunzionali per le emergenze umanitarie - © UNICEF/UNI276732/Kakooza
Un momento di un test in Uganda delle nuove tende polifunzionali per le emergenze umanitarie - © UNICEF/UNI276732/Kakooza
24 gennaio 2020 – Oggi, in occasione della Giornata Internazionale dell’istruzione, l’UNICEF annuncia il lancio di una nuova generazione di tende polifunzionali che forniranno un'ampia gamma di benefici ai bambini colpiti da conflitti e disastri naturali in tutto il mondo.  

Le tende umanitarie polifunzionali offrono spazi sicuri per i bambini in fuga da conflitti o calamità naturali. Possono essere utilizzate come scuole, ambulatori, centri nutrizionali, punti di distribuzione e "Spazi a misura di bambino" per la socializzazione e il gioco.

Le tende comprendono una serie di innovazioni quali: 
  • un nuovo sistema di ancoraggio per mantenere la tenda ben salda su diversi tipi di terreno e in condizioni climatiche estreme
  • un design a parete diritta per fornire il 20% in più di spazio utilizzabile e di volume complessivo
  • un sistema di finestre a tre strati (zanzariera, telo trasparente e copertura completa) per garantire illuminazione, ventilazione e protezione ideali 
  • una rete ombreggiante incorporata per garantire temperature adeguate all'interno della tenda.  

Inoltre, le tende sono molto versatili per adattarsi alle esigenze delle diverse condizioni climatiche, grazie alle seguenti caratteristiche aggiuntive:

  • kit solare e kit elettrico (con alimentazione da rete o da generatori) per fornire illuminazione e sicurezza durante la notte
  • rivestimento invernale per i climi freddi
  • pavimentazione rigida per mantenere gli ambienti più puliti da polvere e fango 
  • irvestimento interno per creare un'atmosfera accogliente e intima per gli "Spazi a misura di bambino".
  •  

Un design testato in tutto il pianeta

Fra il 2013 e il 2018 l’UNICEF ha distribuito 4.650 tende polifunzionali all’anno con un investimento medio annuo di 6,6 milioni di dollari Queste tende hanno assicurato protezione e assistenza a milioni di bambini colpiti dalle emergenze.
 
«Le tende che abbiamo usato fino ad oggi ci hanno servito fedelmente per molti anni, ma il cambiamento climatico in atto e i nuovi contesti di crisi hanno reso indispensabili delle innovazioni» spiega Etleva Kadilli, direttrice della Supply Division, la branca logistica globale dell'UNICEF con sede a Copenaghen.
 
Le tende precedenti avevano problemi in occasione di condizioni meteo estreme: collassavano per venti molto forti o piogge torrenziali, e diventavano invivibili quando c'era un freddo o un caldo eccessivi.
 
«Abbiamo cercato una soluzione fra i prodotti già presenti sul mercato, ma non l'abbiamo trovata. Ci siamo quindi rivolti alle industrie partner, presentando le nostre necessità, ed è così iniziato un processo di ricerca e sviluppo che finalizzato a realizzare dei nuovi articoli pronti per l'uso» prosegue Kadilli.
 
I prototipi della nuova tenda polifunzionale sono stati sottoposti a test di laboratorio, fra cui la galleria del vento "Jules Verne" in Francia, in grado di riprodurre le condizioni di un uragano e temperature sottozero.
 
Ma il test più probante è stato quello effettuato sul campo: in Uganda per testare le tende in ambiente estremamente caldo e asciutto, nelle Filippine per il clima caldo e umido, e in Afghanistan per misurarsi con il gelo.
 
L'UNICEF si sta impegnando per portare le nuove tende ad alte prestazioni negli scenari di crisi in tutto il mondo, in modo che tutti i bambini colpiti da emergenze possano beneficiare di uno standard più alto di assistenza umanitaria.