[/italia/regioni/province/documenti/dettaglio.htm]
AREA

Veneto

UNICEF Veneto, una serata di solidarietà con il Rotary Club Treviso Piave

Il presidente dell'UNICEF Italia Francesco Samengo durante la serata organizzata dal Rotary club Treviso
Il presidente dell'UNICEF Italia Francesco Samengo durante la serata organizzata dal Rotary club Treviso
22 febbraio 2019 – «In Italia vivono circa 10 milioni di bambini e ragazzi sotto i 18 anni. Oltre 1,2 vivono in povertà assoluta; il 23,4% dei giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni non studia, non lavora e non è inserito in programmi di formazione; inoltre la disparità del livello dei servizi tra le varie zone del paese è allarmante: in Italia, se un bambino o una bambina nasce o cresce in una Regione più povera, ha meno possibilità di vedere realizzati i suoi diritti.
 
Sono dati preoccupanti, che ci spingono a impegnarci in modo sempre più capillare per i bambini più vulnerabili, sia nel mondo sia in Italia.
 
Vorrei  comunque sottolineare che la Regione Veneto registra uno dei tassi più bassi di dispersione scolastica in Italia» - ha dichiarato il Presidente dell’UNICEF Italia Francesco Samengo, intervenendo all’evento organizzato dal Rotary Club Treviso Piave che si è tenuto a CastelBrando, Cison di Valmarino (TV) - cui ha partecipato la Presidente dell’UNICEF Veneto Mariella Andreatta - con i Rotary Club Treviso Piave, Opitergino-Mottense, Treviso Terraglio, Portogruaro, Montebelluna; l’Inner Wheel e il Soroptimist di Conegliano – Vittorio Veneto
 
«In tutta Italia siamo impegnati nella promozione di Programmi territoriali per promuovere i diritti di bambini e ragazzi che vivono nei nostri territori, in sinergia con tanti enti ed istituzioni: è proprio grazie a queste sinergie che è stato da poco rinnovato il Protocollo di collaborazione tra UNICEF e Regione Veneto per la promozione dei baby pit-stop - aree attrezzate che accolgono le mamme che vogliono allattare i propri figli quando si trovano fuori casa – anche nelle biblioteche e musei .

Inoltre il Comitato UNICEF Veneto ha collaborato alla realizzazione del progetto ‘#Paroleairagazzi. Network Veneto della partecipazione’, promosso dall’Associazione Amici del Villaggio di Rosà e finanziato dalla Regione con l’obiettivo di promuovere l’ascolto e la partecipazione, portando alla costituzione della Consulta regionale dei ragazzi e delle ragazze.

Per non parlare delle 38 scuole del Veneto che aderiscono al Programma Scuola Amica, che l’UNICEF propone alle scuole di ogni ordine e grado in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e degli 8 Ospedali del Veneto che hanno ottenuto il riconoscimento di Ospedali Amici dei Bambini UNICEF-OMS», ha proseguito il Presidente dell’UNICEF Italia Francesco Samengo. 
 
«Ma il nostro impegno deve proseguire.  Dobbiamo fare di più e dobbiamo farlo insieme perché il futuro delle nostre società è in pericolo.
 
I bambini e i giovani, ovunque, in Italia e nel mondo, chiedono agli adulti una presa di coscienza, un atto di responsabilità. Il gesto più grande che possiamo fare oggi è continuare collaborare, insieme, per lasciare ai nostri figli e nipoti l’eredità di un futuro migliore», ha concluso il Presidente dell’UNICEF Italia Francesco Samengo.