Redattore - Progetto Lost in Education - Rif. 10/2021

3 minuti di lettura

15/09/2021

Il Comitato Italiano per l’UNICEF Fondazione Onlus, costituito nel 1974, è parte integrante della struttura globale dell’UNICEF - Fondo delle Nazioni Unite per l'Infanzia, l'organo sussidiario dell'ONU che ha il mandato di tutelare e promuovere i diritti di bambine, bambini e adolescenti (0-18 anni) in tutto il mondo, nonché di contribuire al miglioramento delle loro condizioni di vita.

La missione del Comitato Italiano può essere sintetizzata in tre punti cardine:

  • Promuovere il benessere dell’infanzia e dell’adolescenza sostenendo gli obiettivi, le politiche e i programmi dell’UNICEF internazionale, seguendo i principi della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza
  • Realizzare campagne e attività di informazione per sensibilizzare e mobilitare la società civile, l’opinione pubblica, le istituzioni e il Governo sulle tematiche dell’infanzia e dell’adolescenza
  • Sollecitare offerte, donazioni e lasciti da destinare ai programmi sul campo dell’UNICEF Internazionale.


Tra i progetti del Comitato a tutela dell’infanzia vi è il Progetto Lost in Education (2016-ADN-00210), approvato dall’Impresa Sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo di contrasto alla povertà educativa minorile - Bando Adolescenza.

Lost in Education si propone di sviluppare una serie di strumenti per l’Attestazione di Comunità educante, con il coinvolgimento di ragazzi, docenti, famiglie, agenzie educative, attori del terzo settore, del profit, enti pubblici e realtà che si occupano di minorenni, a livello comunale, regionale e nazionale.

Nell’ambito del Progetto, è prevista la redazione di Quaderni Metodologici, che raccolgono linee guida, modelli operativi, lezioni apprese esito del percorso realizzato con Lost in Education.


Obiettivi:

Il Redattore cura la produzione del Quaderno n. 1 del progetto Lost in Education in tutti gli aspetti fino alla pubblicazione e in particolare:

  • Raccoglie e revisiona i testi degli autori e/o del responsabile del progetto/supervisore
  • Organizza la struttura di pubblicazione (sommario, introduzione, capitoli, note, ecc.)
  • Cura l’editing del Quaderno, con relativa correzione bozze e supervisione dei contenuti e della forma del testo
  • Effettua traduzioni e/o revisione delle traduzioni, ove necessario
  • Svolge eventuale ricerca iconografica
  • Cura l’impaginazione e la veste grafica del Quaderno in raccordo con il grafico/agenzia grafica
  • In casi di stampa del Quaderno, si occupa della preliminare supervisione delle prove colore e della cianografica.


    Si richiede:

    • Titolo di studio universitario nei settori delle scienze sociali, umanistiche e/o della formazione
    • Significativa esperienza in campo editoriale e/o di ricerca sociale, preferibilmente nei settori oggetto del progetto
    • Ottima capacità di scrittura e di sintesi
    • Spiccata capacità di analisi e accuratezza
    • Capacità di gestione del tempo e rispetto delle scadenze
    • Buona conoscenza della lingua inglese
    • Forte motivazione personale e adesione alla mission dell’organizzazione.

    Si offre:

    • Contratto di collaborazione della durata di 4 mesi (ottobre 2021-gennaio 2022)
    • Compenso lordo 2.800 euro


    Il lavoro si svolgerà interamente da remoto, con la possibilità di eventuali trasferte, se necessarie.

    Il presente annuncio si rivolge a candidati di ambo i sessi (L. 903/77). I dati saranno trattati ai sensi dell'art. 13 D.lgs. 196/03 e dell’art. 13 GDPR.


    Come candidarsi:

    Inviare il proprio CV accompagnato da una nota motivazionale all’indirizzo e-mail: selezionepersonale@unicef.it

    Si analizzeranno unicamente i CV pervenuti attraverso le indicazioni fornite. I candidati alla posizione, al fine di agevolare la selezione, sono pregati di non inviare attraverso altri mezzi né a mano, il proprio CV.

    Si prega inoltre di astenersi se privi dei requisiti.

    15/09/2021