tool

Pier Luigi Bersani aderisce all'iniziativa #votaperibambini

Pierluigi Bersani -  -
Pierluigi Bersani - -
Il candidato premier della coalizione di Centrosinistra aderisce ai 10 punti dell'UNICEF sulle priorità per l'infanzia nella prossima legislatura, impegnandosi a portarli avanti nell'azione di governo

«Assumo con convinzione il vostro manifesto e ne farò, se verrò eletto, una priorità nell'azione di governo, a partire anche dalle risorse, dal coordinamento delle politiche e dall'ascolto e dalla partecipazione dei minori, perché penso che in Italia occorra compiere una svolta nelle politiche per l'infanzia e l'adolescenza». 

Con queste parole Pier Luigi Bersani, leader candidato della coalizione di Centrosinistra (“Italia. Bene Comune”)  ha aderito al documento  “#vota per i bambini- Diritti in Parlamento“, lanciato dall’UNICEF  in occasione delle elezioni politiche del prossimo 24 e 25 febbraio.

«(…) Ritengo che i 10 temi da voi lanciati nell'election day – la protezione dalla povertà, la non discriminazione e cittadinanza, l'investimento sull'infanzia, l'aiuto allo sviluppo, la giustizia a misura di bambini e di ragazzi, la scuola di qualità per tutti, l'ambiente giusto per crescere, le azioni contro la violenza, la formazione per i professionisti per l'infanzia, l'ascolto e la partecipazione dei ragazzi – costituiscono l'ossatura dell'affermazione dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza nel nostro Paese» ha sottolineato Bersani nella lettera inviata al Presidente dell’UNICEF Italia Giacomo Guerrera.

«Il nostro Paese, per superare la crisi ed essere forte e per offrire speranze durature di crescita e di futuro, deve basarsi sull'investimento più lungimirante: quello sui bambini e sugli adolescenti di oggi» prosegue Bersani.

 «Questo investimento deve partire dal contrasto alla povertà minorile, giustamente da voi messa al centro dell'azione. In questi anni si sono impoverite in particolare le famiglie con figli e sono aumentate le disuguaglianze tra bambini. Una seria azione di contrasto alla povertà minorile deve coinvolgere l'insieme della società e delle istituzioni e deve mirare al superamento delle disuguaglianze e al sostegno alle famiglie nella crescita dei loro figli. Anche per questo penso che sia necessario agire subito affinché sia finalmente possibile una svolta.»

«Per me, come per la maggior parte degli italiani» afferma il leader PD  «il nome dell’UNICEF Italia è saldamente associato a tante battaglie e a tante conquiste a favore dell’infanzia e dell’adolescenza nel nostro Paese e nel resto del mondo. È impossibile quindi in Italia portare avanti serie politiche per le persone minori di età, senza il vostro coinvolgimento e quello delle altre associazioni anche professionali che operano in rete con voi.»

«Ringraziamo Pier Luigi Bersani per aver aderito al nostro documento e per le parole di stima nei confronti della nostra Organizzazione. Rinnoviamo l’appello agli altri leader candidati premier a sottoscriverlo entro questa settimana» ha dichiarato il Presidente dell’UNICEF Italia Giacomo Guerrera. 

L’UNICEF monitorerà annualmente il rispetto dell’impegno sottoscritto.

***

Bersani è il secondo candidato premier che aderisce all'iniziativa #votaperibambini- Diritti in Parlamento, dopo Antonio Ingroia (Rivoluzione Civile).


https://www.unicef.it//doc/4582/pier-luigi-bersani-aderisce-a-votaperibambini.htm

footer
Comitato Italiano
per l'UNICEF onlus
Via Palestro 68, 00185 Roma
Numero Verde 800-745.000
Cod. Fis. 015619 205 86
C/C postale 745.000
IBAN IT55 O050 1803 2000 0000 0505 010
email info@unicef.it
www.unicef.it