tool

UNICEF Veneto, una serata di solidarietà con il Rotary Club Treviso Piave

Il presidente dell'UNICEF Italia Francesco Samengo durante la serata organizzata dal Rotary club Treviso -  -
Il presidente dell'UNICEF Italia Francesco Samengo durante la serata organizzata dal Rotary club Treviso - -
Il Presidente dell'UNICEF Italia Francesco Samengo interviene alla serata di solidarietà organizzata dal Rotary Club Treviso Piave

22 febbraio 2019 – «In Italia vivono circa 10 milioni di bambini e ragazzi sotto i 18 anni. Oltre 1,2 vivono in povertà assoluta; il 23,4% dei giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni non studia, non lavora e non è inserito in programmi di formazione; inoltre la disparità del livello dei servizi tra le varie zone del paese è allarmante: in Italia, se un bambino o una bambina nasce o cresce in una Regione più povera, ha meno possibilità di vedere realizzati i suoi diritti.
 
Sono dati preoccupanti, che ci spingono a impegnarci in modo sempre più capillare per i bambini più vulnerabili, sia nel mondo sia in Italia.
 
Vorrei  comunque sottolineare che la Regione Veneto registra uno dei tassi più bassi di dispersione scolastica in Italia» - ha dichiarato il Presidente dell’UNICEF Italia Francesco Samengo, intervenendo all’evento organizzato dal Rotary Club Treviso Piave che si è tenuto a CastelBrando, Cison di Valmarino (TV) - cui ha partecipato la Presidente dell’UNICEF Veneto Mariella Andreatta - con i Rotary Club Treviso Piave, Opitergino-Mottense, Treviso Terraglio, Portogruaro, Montebelluna; l’Inner Wheel e il Soroptimist di Conegliano – Vittorio Veneto
 
«In tutta Italia siamo impegnati nella promozione di Programmi territoriali per promuovere i diritti di bambini e ragazzi che vivono nei nostri territori, in sinergia con tanti enti ed istituzioni: è proprio grazie a queste sinergie che è stato da poco rinnovato il Protocollo di collaborazione tra UNICEF e Regione Veneto per la promozione dei baby pit-stop - aree attrezzate che accolgono le mamme che vogliono allattare i propri figli quando si trovano fuori casa – anche nelle biblioteche e musei .

Inoltre il Comitato UNICEF Veneto ha collaborato alla realizzazione del progetto ‘#Paroleairagazzi. Network Veneto della partecipazione’, promosso dall’Associazione Amici del Villaggio di Rosà e finanziato dalla Regione con l’obiettivo di promuovere l’ascolto e la partecipazione, portando alla costituzione della Consulta regionale dei ragazzi e delle ragazze.

Per non parlare delle 38 scuole del Veneto che aderiscono al Programma Scuola Amica, che l’UNICEF propone alle scuole di ogni ordine e grado in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e degli 8 Ospedali del Veneto che hanno ottenuto il riconoscimento di Ospedali Amici dei Bambini UNICEF-OMS», ha proseguito il Presidente dell’UNICEF Italia Francesco Samengo. 
 
«Ma il nostro impegno deve proseguire.  Dobbiamo fare di più e dobbiamo farlo insieme perché il futuro delle nostre società è in pericolo.
 
I bambini e i giovani, ovunque, in Italia e nel mondo, chiedono agli adulti una presa di coscienza, un atto di responsabilità. Il gesto più grande che possiamo fare oggi è continuare collaborare, insieme, per lasciare ai nostri figli e nipoti l’eredità di un futuro migliore», ha concluso il Presidente dell’UNICEF Italia Francesco Samengo. 


https://www.unicef.it//doc/9707/unicef-veneto-una-serata-di-solidariet-con-il-rotary-club-treviso-piave.htm

footer
Comitato Italiano
per l'UNICEF onlus
Via Palestro 68, 00185 Roma
Numero Verde 800-745.000
Cod. Fis. 015619 205 86
C/C postale 745.000
IBAN IT55 O050 1803 2000 0000 0505 010
email info@unicef.it
www.unicef.it