[/paesi/paese/documenti/dettaglio.htm]

progetti

Andrea Lo Cicero in missione con l'UNICEF in Eritrea

Andrea Lo Cicero, leggendario pilone della Nazionale azzurra di rugby, con un bambino durante la sua recente missione con l'UNICEF in Eritrea - ©UNICEF Italia/2013/Chiara Curto
Andrea Lo Cicero, leggendario pilone della Nazionale azzurra di rugby, con un bambino durante la sua recente missione con l'UNICEF in Eritrea - ©UNICEF Italia/2013/Chiara Curto
Resta uno dei Paesi più poveri al mondo (181° su 185 nella graduatoria globale dello sviluppo umano stilata dallo United Nations Development Programme - UNDP), a causa della sua fragilità economica e ambientale e della pesante eredità di una lunga guerra fratricida con l'ex madrepatria Etiopia.

Ciononostante, l’Eritrea sta facendo registrare incoraggianti progressi sul fronte della salute dei bambini, ed è uno dei pochi paesi dell’Africa Subsahariana che sta per raggiungere, di qui al 2015, gli Obiettivi di Sviluppo del Millennio 4 (mortalità infantile), 5 (mortalità materna) e 7 (accesso all’acqua potabile).

Dal 21 al 29 giugno 2013 Andrea Lo Cicero, campione del rugby azzurro e testimonial per la Campagna UNICEF contro la mortalità infantile “Vogliamo Zero”, insieme al Direttore generale dell'UNICEF Italia Davide Usai e a Chiara Curto (ufficio Campagne & Partnership di UNICEF Italia) è stato in missione in Eritrea per visitare i progetti  che l’UNICEF sostiene in cooperazione con il governo di Asmara, con particolare attenzione a quelli su sopravvivenza  e sviluppo della prima infanzia finanziati in questi anni dai donatori italiani



Tutte le immagini pubblicate in queste pagine sono: ©UNICEF Italia/2013/Chiara Curto