[/sostienici/aziende/documenti/dettaglio.htm]

le aziende per UNICEF

EasyJet e UNICEF insieme per salvare la vita dei bambini

easyjet Europe
easyJet per UNICEF
EasyJet, primo network aereo in Europa, e UNICEF, la principale organizzazione mondiale per l’infanzia, hanno unito le forze per una nuova partnership che permette a chi viaggia con easyJet per piacere e per lavoro di contribuire a salvare la vita dei bambini che soffrono.  

L’iniziativa si chiama Change for Good e decolla oggi - 2 luglio 2012 - in tutto il network pan-europeo di easyJet, che comprende oltre 600 rotte in 30 Paesi.
 
I passeggeri easyJet potranno quindi sostenere la missione salva-vita dell'UNICEF e fare la differenza, anche con un piccolo contributo, da riporre negli appositi astucci che easyJet distribuirà a bordo di oltre 1.200 voli al giorno.
 
Le somme raccolte serviranno a finanziare il lavoro dell'UNICEF e quindi a salvare la vita dei bambini in stato di necessità in tutto il mondo. Ogni giorno 4.000 bambini muoiono a causa di malattie endemiche facilmente prevenibili come morbillo, poliomielite e malaria.

Donando 1 euro si può contribuire alla somministrazione dei vaccini necessari per proteggere un bambino da sei malattie mortali.
 
Circa 5 euro riposti nell’astuccio 'Change for Good' aiuteranno l’UNICEF ad acquistare una zanzariera impregnata di insetticida che può proteggere un bambino dalla malaria per cinque anni.

Carolyn McCall, CEO di easyJet ha dichiarato: «Siamo veramente orgogliosi di sostenere l'UNICEF, una tra le più note e autorevoli organizzazioni per i bambini e le donne a livello mondiale. Siamo sicuri che milioni dei nostri passeggeri daranno il loro contributo sostenendo questa lodevole iniziativa e  che potremo raccogliere somme importanti per aiutare UNICEF nella sua missione, contribuendo a salvare la vita di migliaia di bambini. 

Tutta easyJet, a partire da me - cabin crew, piloti e ingegneri - sta già sostenendo l’iniziativa e desideriamo ringraziare i nostri passeggeri sin da ora per la loro generosità. La donazione anche di un solo euro può contribuire a proteggere un bambino da sei malattie mortali.»

Leila Pakkala, Direttore UNICEF per Private Fundraising e Partnership, ha commentato: «Siamo entusiasti di lavorare con easyJet e insieme contribuiremo a salvare le vite di molti bambini nel mondo. Con la generosità e il sostegno dei passeggeri easyJet, UNICEF sarà in grado di compiere semplici interventi salvavita per aiutare i bambini a sopravvivere e crescere forti.»  

L’iniziativa 'Change for Good' sarà presente su tutti i voli easyJet durante l'estate e proseguirà nel corso della stagione invernale.
 
L'iniziativa fa parte del Programma globale di UNICEF 'Change for Good', che finora ora ha raccolto 53 milioni di sterline per i bambini in tutto il mondo, in collaborazione con le principali compagnie aeree.


   Tags:  aziende